Pablo Nieto

MotoGP, Pablo Nieto in pole per sostituire Davide Brivio

Pablo Nieto al posto di Davide Brivio in Suzuki sembra più di un'ipotesi. Il suo arrivo potrebbe aprire le porte al team MotoGP di Valentino Rossi?

8 gennaio 2021 - 10:29

Dopo l’addio ufficiale di Davide Brivio alla Suzuki e al mondo della MotoGP, scatta inevitabilmente il toto-nome. La casa di Hamamatsu ha poco tempo per designare il nuovo capitano della nave che vestirà il ruolo di team manager. Livio Suppo si è detto disponibile ad ascoltare le richieste eventuali del più piccolo dei costruttori giapponesi. D’altronde ha la giusta esperienza per ricoprire una carica che richiede alte doti umani e professionali, per tenere compatto un gruppo già vincente che vuole ripetersi.

Dalla Spagna arriva il secondo nome papabile a sostituire Davide Brivio ed è quello di Pablo Nieto, un fedelissimo di Valentino Rossi. Secondo ‘Mundo Deportivo’ sarebbe in pole position! Il figlio del 13 volte campione Angel Nieto da anni guida le strutture della VR46 Academy in Moto3 e Moto2, ha conquistato titoli mondiali con Franco Morbidelli e Pecco Bagnaia. Inoltre il profilo di Pablo si avvicina molto a quello del 57enne brianzolo passato in Formula 1. Personalità discrete, umiltà, capacità di gestione al di sopra della media. Nonostante rappresenti una fabbrica giapponese, il Team Suzuki è fondamentalmente italiano, aspetto che non sarebbe un problema neanche per Pablo, che da diversi anni è a capo dei team di Valentino Rossi.

Pablo Nieto si è detto disponibile ad un incarico in Suzuki, anche se la trattativa non è certo facile. “Se mi piacerebbe? Certo, certo… Comunque, è una questione complicata“. La decisione finale spetta alla divisione nipponica della Suzuki e possiamo essere sicuri che arriverà a breve, vista l’imminenza del campionato MotoGP e il vuoto in un ruolo capitale all’interno della squadra. La domanda che sorge spontanea: l’arrivo di Nieto potrebbe facilitare la partnership con la VR46 come team satellite per il 2022?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “C’è chi va in pensione e chi è troppo vecchio”

MotoGP, la storia: Jarama, sede del GP di Spagna e non solo

Tatsuki Suzuki Moto3

ESCLUSIVA Tatsuki Suzuki: “Superpole in Moto3? Solo se…” (Parte 1)