MotoGP, Aleix Espargaro e Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Vinales decide in aeroporto. Rivola: “Deve fare reset”

Maverick Vinales salterà la gara di MotoGP ad Austin. Il pilota Aprilia era atterrato a Houston, ma in aeroporto ha deciso di ritornare a casa.

30 settembre 2021 - 8:46

Maverick Vinales ha deciso all’ultimo minuto di non partecipare al prossimo appuntamento MotoGP. Il neo pilota Aprilia era atterrato all’aeroporto di Houston tra martedì e mercoledì a causa del meteo. Nell’attesa ha deciso di chiamare Massimo Rivola: “Non me la sento, questo fine settimana non corro“. A quel punto ha preso il primo aereo disponibile in direzione Spagna per ritornare a casa. Troppo forte il dolore per la morte del cugino Dean Berta Vinales, la tragedia gli assilla ancora la mente a distanza di pochi giorni dall’incidente.

Una decisione sofferta

Una decisione condivisibile e pienamente accolta dai vertici di Noale. “Un po’ me l’aspettavo, ne avevamo parlato gli scorsi giorni, era indeciso, ci ha provato ma poi non ce l’ha fatta“, spiega Massimo Rivola a ‘La Gazzetta dello Sport’. “Dopo quello che era successo, gli avevamo lasciato libera scelta. “Non ti forzerò mai, decidi con il cuore” gli ho detto, e credo che se noi di Aprilia siamo una famiglia, glielo abbiamo fatto sentire anche questa volta“. Dean era come un fratello per Maverick Vinales anche se aveva 11 anni in meno. La morte del giovane pilota del campionato Supersport 300 lo ha sconvolto, quindi meglio non mettersi in sella se la condizione psicologica è precaria.

Guidare una MotoGP richiede mente e corpo al 100%, d’altronde il pilota di Roses non punta ad un obiettivo ambizioso se non prendere confidenza con la RS-GP. Per questo ci sarà tanto tempo, la sua presenza è prevista per Misano fra tre settimane. Al suo postoci non ci sarà Lorenzo Savadori che accusa ancora qualche problema al piede. “Avesse deciso di correre, avrei comunque voluto guardarlo negli occhi prima di scendere in pista – prosegue Massimo Rivola in merito a Vinales -. Adesso gli serve solo un po’ di pace, stare con la sua famiglia e la piccola Nina potrà aiutarlo. Da qui a Misano avrà il tempo di fare reset, ripartire e tornare più forte di prima“.

Aleix unica punta in Texas

Così l’Aprilia in questo weekend schiererà il solo Aleix Espargarò, reduce dall’ottavo posto di Misano. Il podio a Silverstone e il 4° posto ad Aragon hanno accesogli entusiasmi ai box di Noale, ma adesso bisogna restare a certi livelli. “All’inizio della stagione avevo detto che il primo podio era molto importante – ricorda il maggiore dei fratelli di Granollers -. Ma la continuità è ancora più importante per essere veloci in ogni sessione di allenamento“. 7° in classifica MotoGP con 104 punti, rincorre la sesta piazza di Brad Binder a 124.  Per il 2021 è l’ultimo obiettivo perseguibile, poi l’attenzione sarà puntata al prossimo campionato. L’arrivo di Maverick Vinales potrebbe rivelarsi molto utile: “Con le sue informazioni sulla Yamaha può aiutarci“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

voiedegarag_15199617
12:01, 30 settembre 2021

Stravagante come sempre.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pecco Bagnaia, fan club

MotoGP: Misano non sarà solo giallo, decolla il Pecco Fan Club

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: l’ultimo mese in marcia trionfale

mattia casadei moto2

Moto2: Mattia Casadei, esordio con Italtrans nel GP a Misano-2