Jorge Lorenzo in TV

MotoGP, Jorge Lorenzo in TV: “Mi sono trascurato, ma ora sto meglio”

Jorge Lorenzo ripercorre alcuni momenti salienti della sua carriera in MotoGP. E parla del peso forma: "Ero arrivato a 74 kg, ma ora sto meglio".

3 novembre 2021 - 18:51

Durante l’ultimo viaggio in Spagna Jorge Lorenzo si è fermato sul set del programma di Dani Rovira, ‘La Noche D’. Il cinque volte iridato ha ripercorso alcune tappe salienti della sua carriera in MotoGP, svelato qualche retroscena della sua privata. A cominciare dal GP di Olanda 2013, la gara più folle della sua vita. Solo 48 ore prima si era operato alla clavicola: “Abbiamo noleggiato un aereo privato, siamo andati a Barcellona, ​​mi hanno operato quella notte stessa. Il giorno seguente mi sentivo così bene per effetto dell’anestesia che ho detto “perché non torniamo indietro e corriamo?‘”. Quella domenica ad Assen conquistò il 5° posto.

Festeggiamenti iridati 2010

La mente di Jorge Lorenzo ritorna alla vittoria del titolo MotoGP 2010, sul circuito di Jerez. Voleva festeggiare in stile Valentino Rossi, con un gesto plateale. Ma a tratti rischiava di rimetterci le penne… “Volevo superarmi e festeggiare nel modo più divertente e scioccante“. Dopo aver conquistato il primo piazzamento si tuffa nel lago. “Non avevo però calcolato che non c’era una scala per risalire e la riva era scivolosa. Inoltre la tuta e il casco in acqua pesavano tre volte in più. Il mio angelo custode è stato un ragazzo che indossava la maglia Repsol, che era il mio rivale storico, io correvo lì con la Yamaha FIAT. Il ragazzo è saltato dentro, ha capito che stavo per annegare. Mi ha salvato come nei film“.

Il peso-forma

Chiusa la parentesi MotoGP alla fine del 2019, dopo una difficile stagione con la Honda, Jorge Lorenzo si è concesso qualche lusso in più. In particolare a tavola, mettendo anche qualche chilo di troppo. “Quando avevo 17 anni avevo la stessa altezza di adesso (1,71 m) e pesavo 52 chili. Ho fatto molto cardio e ciclismo. Petto di pollo, insalata e pesce alla griglia“. Negli ultimi tempi si è concesso qualcosa in più… “Mi sono trascurato, sono arrivato a 74 chili, e sui social mi dicevano ‘sei ingrassato’ (ride). Ma ora sto meglio“.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alberto Puig

“MotoGP senza Valentino Rossi? La vita va avanti”: la freddura di Puig

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, trattativa Aprilia-Espargarò: rinnovo o ipotesi collaudatore

100 Km dei Campioni

Valentino Rossi e Luca Marini: la voce del padrone alla 100 Km dei Campioni