johann zarco motogp

MotoGP: Johann Zarco, operazione ‘sblocco’ per il podio iridato

Un mesto 17° posto per Johann Zarco ad Aragón. "Sono il perdente di giornata." GP da dimenticare in fretta, l'obiettivo rimane la top 3 iridata.

13 settembre 2021 - 18:34

Un inizio di stagione MotoGP con quattro podi in sette gare, per poi ‘bloccarsi’. Ad Aragón Johann Zarco ha messo a referto il suo peggior risultato nelle gare da lui concluse (tolti quindi i due incidenti), ovvero un 17° posto ad oltre 26 secondi dal vincitore e compagno di marca Bagnaia. Difficile spiegarsi un Gran Premio del genere, che l’ha visto decimo in griglia (e solo per un errore di strategia) e poi scendere sempre più indietro, finendo fuori dalla zona punti. La nota positiva è che il braccio destro non ha dato nessun problema, ma certo è stata una corsa davvero deludente per il pilota Pramac Ducati.

“Non so bene cosa dire” è il primo commento amaro del bicampione Moto2 a gara conclusa. Sottolineando però la buona condizione fisica. “Non ho avuto guai al braccio, forse ha aiutato il layout della pista, ma non avevo fiducia in sella.” Una situazione quindi differente rispetto alle qualifiche. “Ho lavorato sulle buone sensazioni trovate sabato, ma in gara non è bastato” ha ammesso. “Non ho molte parole per spiegare questa corsa: devo assimilarla e passare alla prossima a cuor leggero. Almeno sono arrivato in fondo, anche se è sempre uno zero, ma abbiamo raccolto informazioni per fare meglio e ritrovare il ritmo a Misano.”

Non c’è tempo per riposarsi troppo, da venerdì scatta il GP di San Marino. Analizzando note positive o meno dell’evento appena concluso. Un fatto curioso è che sia stato l’unico a scegliere la media anteriore, mentre tutti gli altri hanno optato per la hard. “Non avevo un gran feeling con la dura” ha spiegato Zarco. “Mi aspettavo però che le temperature fossero più fresche… Non ho avvertito grossi limiti all’anteriore, ma qualcosa si è bloccato: in questi casi fatichi per l’intera corsa senza riuscire a fare qualcosa.” Ma non c’è stato un problema specifico. “È stato un insieme di cose, non sono riuscito a portare la moto dove volevo.”

Ne risente molto però la classifica iridata, che ora vede Zarco in 4^ posizione a ben 77 punti di distacco dal connazionale in testa. “Mi ritengo fortunato per l’ottimo inizio di stagione” ha rimarcato l’alfiere Pramac. “Se guardo al campionato, certo Pecco ha recuperato molto con quella fantastica vittoria ed anche Mir ha conquistato un buon risultato. Sono il perdente di giornata, ma se l’hanno fatto loro posso farcela anche io! Il mio momento arriverà e lotterò per conquistare il podio iridato.”

A Roma: benessere e piacere

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marc marquez motogp

MotoGP: Marc Márquez, primo contatto con la nuova Honda RC-V

MotoGP, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

Test MotoGP, Valentino Rossi cambia programma. ‘Dovi’ più aggressivo

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Da Dovizioso aspettiamo info su Ducati”