Espargaro KTM MotoGP

MotoGP, Honda annuncerà Pol Espargarò prima di Jerez

Prima dell'inizio della stagione MotoGP 2020 Repsol Honda annuncerà l'arrivo di Pol Espargarò nel 2021. Ancora nessun annuncio per Alex Marquez.

4 luglio 2020 - 9:41

Si comincia ad avvertire odore di MotoGP, fra poco più di una decina di giorni saranno in pista a Jerez per una giornata di test. Sarà un campionato inedito, sia per le restrizioni all’interno e fuori dal paddock, sia per il calendario ristretto e con gare ravvicinate. Ma sarà anche il momento di addii e annunci sensazionali, del resto già ai quattro venti da molte settimane. Come l’annuncio di Pol Espargarò che a fine anno lascia KTM per approdare alla Repsol Honda.

Una delle mosse di mercato più vociferate degli ultimi anni in MotoGP. Una decisione che ancora lascia molti interrogativi, a cominciare dalla reazione di Marc Marquez che vede suo fratello “rimandato” a fine stagione, senza neppure correre un Gran Premio. La Honda ufficializzerà l’arrivo di Pol Espargarò la prossima settimana, prima di scendere in pista a Jerez, come anticipa Antonio Boselli di Sky Sport. Ancora da definire la posizione di Alex Marquez che sta aspettando la proposta della Honda per la stagione MotoGP 2021. Il campione della Moto2 esigerà il miglior trattamento tecnico possibile e verrà soddisfatto nel box di Lucio Cecchinello.

Alex Marquez paga tanto dal punto di vista del morale. Debutterà in classe regina sapendo che, comunque vada, verrà declassato nel team satellite. Dal punto di vista psicologico potrebbe pesare non poco, ma è il momento meno opportuno per cali di concentrazione. La gestione Alberto Puig ha i suoi pro e i suoi contro. Ai vertici HRC va bene così, con tutti i possibili effetti collaterali. D’altronde i cicli prima o poi finiscono e bisogna cominciare a pensare a medio e lungo termine. Nel breve ci pensa Marc Marquez, salvo imprevisti a fine 2022.

Video: Instagram @ktmfactoryracing

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

zarco motogp

MotoGP: Johann Zarco in pista con la Panigale V4 prima di Brno

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi ‘evergreen’: la cura Munoz inizia a funzionare

MotoGP, Franco Morbidelli

MotoGP, Paolo Ciabatti: “Yamaha dovrà fare chiarezza sui motori”