espargaro motogp

MotoGP GP Europa: Prima casella in griglia per Pol Espargaró

Pol Espargaró mette tutti in riga in qualifica. Prima casella in griglia davanti ad Alex Rins ed a Takaaki Nakagami, 5° Mir con Quartararo 11°.

7 novembre 2020 - 15:38

Pol Espargaró in pole position. Un gioco di parole, ma è festa nel box KTM per la seconda affermazione in qualifica dopo quella nel GP di Stiria. Il #44 riesce ad imporsi con un gran giro finale, strappando la prima casella ad Alex Rins, autore di un’altra gran qualifica (ha finalmente trovato la quadra?), mentre in terza piazza c’è Takaaki Nakagami, caduto sul finale ma sempre in prima fila. Johann Zarco apre la seconda fila seguito dal leader MotoGP Joan Mir, mentre Fabio Quartararo chiude con l’11° tempo. Domenica alle 14:00 scatterà la terz’ultima gara dell’anno.

Q1: Oliveira e Zarco passano il turno

Un turno davvero ricco: Oliveira (miglior crono nelle FP4 sul bagnato), il duo Monster Yamaha, la coppia Repsol Honda, i piloti Esponsorama Racing, Petrucci, Bagnaia, Crutchlow e l’esordiente Savadori. Proprio il portoghese si conferma nelle stesse condizioni portandosi presto al comando, mentre la seconda piazza utile è più combattuta. Ma è nei minuti finali che davvero si infiamma la lotta per ottenere l’accesso alla Q2. Nessuno però riesce a scalzare Miguel Oliveira, gran giro finale invece di Johann Zarco che conquista la seconda casella, terzo è Stefan Bradl, protagonista di un incidente alla bandiera a scacchi.

Q2: ‘Pole’ Espargaró, seguono Rins e Nakagami 

È uscito il sole sul Circuit Riccardo Tormo, anche se la pista rimane davvero molto bagnata. Si svolge così l’assalto alla pole position tra i 12 piloti in azione in questa sessione. Scatenato in particolare il duo Suzuki, ma non sono da meno anche Nakagami, Morbidelli e via via molti altri, mentre Miller e Zarco attendono a lungo al box prima di farsi vedere. Prevalenza di doppia media wet, in due vanno con la soft posteriore. Finisce purtroppo anzitempo per caduta il turno di Nakagami, mentre è un turno davvero imprevedibile. Alla fine arriva Pol Espargaró, è sua la prima casella in griglia davanti ad Alex Rins, mentre il giapponese di LCR Honda si mantiene in prima fila, 3°.

Foto: Dorna Sports

2 commenti

fzanellat_12215005
15:51, 7 novembre 2020

Quartararo conferma il suo momento negativo ma sorprende,in negativo,la prestazione di Dovi.
Mir deve stare concentrato che questo può essere
un gp cruciale per le sorti del campionato.
Rins conferma di essere il pilota più in forma di
questo periodo.Non fosse caduto a Le Mans,
sarebbe a -15 dal leader.Per non parlare del crash
a Jerez con un infortunio determinante.

    fabu
    20:30, 7 novembre 2020

    I se e i congiuntivi non fanno la storia. Domani Mir ha una grossa occasione per mettere una seria ipoteca sul mondiale. due Yamaha praticamente fuori dai giochi, rimane solo il Morbido a tener aperto il mondiale.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

miller motogp

MotoGP, Jack Miller: “Non potrò mai ringraziare abbastanza Ducati Pramac”

MotoGP, Carmelo Ezpeleta boss Dorna

MotoGP, Ezpeleta: “Calendario 2021 con 18 GP, Marquez senza obblighi”

canet moto2

Moto2, Aron Canet best rookie: “Peccato per la gara, nel 2021 obiettivi più alti”