MotoGP 2021

MotoGP, gli auguri dei piloti per un felice 2021

I piloti della MotoGP augurano un buon 2021. Da Valentino Rossi a Joan Mir, da Pecco Bagnaia ad Aleix Espargarò gli auguri di un felice anno nuovo.

1 gennaio 2021 - 8:58

I piloti della MotoGP si mettono alle spalle il vecchio anno (e campionato) segnato indelebilmente dalla pandemia. A distanza di tanti anni si è ritornati a 14 Gran Premi, l’ultima volta era successo nel 1998. Non si tratta certo di un passo indietro, ma di un grande step compiuto da Dorna e IRTA che hanno salvato in extremis la stagione motociclistica. Difficile prevedere cosa potremo attenderci nel 2021, di certo avremo un calendario più fitto di impegni. Il regolamento straordinario stilato dal gruppo di Carmelo Ezpeleta ha dimostrato che un Mondiale può corrersi, anche in piena emergenza sanitaria. La prima grande sfida è il test di Sepang in programma a febbraio.

Gli auguri social

Sui social piloti (ed ex) della MotoGP hanno salutato i loro fan, pochi quelli che sono in vacanza. Un lusso che può permettersi Jorge Lorenzo, ormai da settimane a Dubai: “Cosa ha significato per te questo 2020? Lo ricorderò principalmente per tutte le cose brutte che il Covid ci ha portato, per essere stato l’anno in cui ho iniziato a godermi la vita oltre alle corse e anche per aver trovato grandi amici lungo la strada!“. In sella alla sua ex Honda ci proverà Pol Espargarò, reduce da cinque podi con la KTM. “Un anno pieno di emozioni, ho perso mio nonno ed è nato il nostro bambino. Come in un solo anno può succedere il meglio e il peggio! Spero solo che il 2021 porti cose belle per tutti voi!“.

Con la moto arancione sarà Iker Lecuona a tentare il salto di qualità dopo il primo anno in MotoGP. “Congedo questo 2020 che mi ha fatto riscoprire me stesso. Non posso essere più orgoglioso della squadra che abbiamo formato con Tech3. Vi auguro un 2021 pieno di salute e spero che ci rivedremo presto sui circuiti“. Miguel Oliveira, con due vittorie nel 2020, affronterà il nuovo campionato con livrea factory. Per adesso si gode il Capodanno al caldo dei Tropici, ma ritornerà con l’obiettivo di puntare al titolo. “Il 2020 è stato la prova che l’amore è la verità del momento. Quindi goditi la vita, divertiti ora, goditi il tuo presente. Felice 2021“.

Dal Dottore a Mir…

Valentino Rossi a breve riprenderà gli allenamenti al Ranch dopo qualche giorno di pausa. “Ciao ciao 2020. Buon Anno a tutti!“, scrive il 41enne della Yamaha che è atteso da decisioni importanti. Non solo per il suo futuro da pilota, ma anche a livello manageriale. Probabile la formazione di un team VR46, entro marzo-aprile arriverà l’ufficializzazione. Intanto nei prossimi giorni volerà in Bahrain per la 12 Ore del Golfo al volante della Ferrari GT3 del team Kessel. Insieme a lui suo fratello Luca Marini e l’amico inseparabile Alessio Salucci. Poi sarà la volta di iniziare la nuova avventura MotoGP con Petronas SRT, invertendo le posizioni ai box con Fabio Quartararo. “Un anno diverso ma che mi ha portato tante esperienze e cose belle. Prime vittorie, prima volta leader del campionato“, commenta il francese. “Vorrei ringraziare tutte le persone che erano lì per me. Grazie a Dorna, Irta e al Sig. Carmelo per aver reso possibile questo campionato“.

Dopo anni deludenti in sella alla Aprilia RS-GP, Aleix Espargarò spera in un nuovo anno di riscatto. “Questo 2020 è stato un brutto sogno in tutto il mondo, quindi voglio davvero lasciarlo alle spalle e andare forte fino al 2021! Ma a livello personale ho potuto trascorrere molte più ore con Laura, Mia e Max e questo mi ha reso molto felice. Mi sono reso conto di quanto sono fortunato ad avere questa super famiglia!“. Brevi ma concisi gli auguri del campione del mondo di MotoGP Joan Mir: “Sta per iniziare un anno molto speciale, felice anno nuovo“. Atteso da una grande sfida anche Pecco Bagnaia, legato per un anno al team Ducati factory: “Ciao 2020, puoi star certo che non ti dimenticherò. 2021, siamo in tanti ad aspettarti! In bocca al lupo ad ognuno di voi per un anno pieno e bello. Vi abbraccio (virtualmente)“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ducati motogp

MotoGP, Ducati firma fino al 2026. Dall’Igna: “Obiettivo il titolo piloti”

MotoGP, Santi Hernandez e Stefan Bradl

MotoGP, Santi Hernandez: “Dovizioso sostituto di Marquez? Meglio Bradl”

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “C’è chi va in pensione e chi è troppo vecchio”