MotoGP, Franco Morbidelli

MotoGP, Forcada: “Quartararo è più veloce di Lorenzo”

Ramon Forcada, capotecnico di Franco Morbidelli, parla della velocità in curva della Yamaha M1 nella stagione MotoGP 2021. Ed esalta la guida di Fabio Quartararo.

7 maggio 2021 - 13:44

Le tre vittorie Yamaha nelle prime tre gare della stagione MotoGP hanno dimostrato che la M1 è una candidata al titolo mondiale. Una vittoria per Maverick Vinales, due per Fabio Quartararo, la terza sfumata per un problema al braccio. La Yamaha è una moto che sicuramente rende la vita più facile ai suoi piloti, facendo della percorrenza in curva il suo punto forte. Veloce sul giro secco, il francese del team factory è partito per tre volte dalla prima fila, con le pole di Portimao e Jerez. In entrambe le occasioni la strategia era molto simile: ritmo martellante sin dai primi giri e arrivo al traguardo con ampio gap sugli inseguitori.

Il segreto è in curva

Non può dire altrettanto Franco Morbidelli, dotato di una M1 ‘spec-A’ risalente al 2019. Nonostante tutto l’alfiere del team Petronas SRT ha agguantato uno stimolante podio a Jerez. Merito di un setting impeccabile studiato dalla mente esperta di Ramon Forcada, capace di sfruttare tutto il potenziale del vecchio prototipo. Il tallone d’Achille comune a tutte le Yamaha, ufficiali e non,  è la difficoltà nei sorpassi. Il quattro cilindri in linea paga non poco il gap di potenza rispetto alle Ducati e non solo. “La questione della conduzione è complicata, soprattutto senza dati“, afferma Forcada su Twitter. “Le moto senza grandi potenze, e quindi senza grandi accelerazioni, vanno sempre meglio su pista libera. Se ‘sacrificano’ la loro linea, sarà difficile per loro recuperare all’uscita della curva“.

Fabio Quartararo si sta rivelando il più veloce della classe MotoGP grazie alla velocità in curva. Riesce a colmare la differenza di cavalli con questa abilità che lo paragona ad un grande della MotoGP… “Attualmente la Yamaha è più veloce in curva, soprattutto nei curvoni veloci“, aggiunge il capotecnico Ramon Forcada. “Fabio è più veloce di Jorge Lorenzo“. Ma la nuova carcassa Michelin può penalizzare i piloti più veloci in percorrenza di curva? Il catalano è sicuro della risposta: “Il passo in curva non dipende soltanto dalle gomme“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi: mani in pasta sul Mondiale, resta il rebus Aramco

alex rins motogp

MotoGP: Alex Rins è diventato papà, ecco arrivato il piccolo Lucas

voight agius cev moto3

Moto3, Paolo Simoncelli conferma Voight e Agius per il CEV 2022