quartararo motogp

MotoGP: Fabio Quartararo, anno nuovo vecchi problemi (di gomme)?

Fabio Quartararo 5° nel primo GP MotoGP dell'anno. Nella 'replica' a Doha punta alla rivincita. Sperando di non incappare negli stessi problemi...

31 marzo 2021 - 16:59

Un esordio da pilota Monster Yamaha non proprio ideale per Fabio Quartararo. Soprattutto considerando che il suo confronto diretto, il compagno di box Viñales, ha messo in riga in particolare le Ducati, conquistando il successo. Il pilota francese sembrava a lungo in grado di tenere lo stesso ritmo, fino ai problemi di degrado delle gomme che l’hanno allontanato dalla zona podio. Un fatto registratosi per molti altri, dovuto anche al vento ed alla pista. Ma ricordiamo che il #20 più volte nella stagione scorsa ha lamentato la medesima complicazione, e su circuiti molto diversi da quello di Losail…

In ogni caso, è tempo di rivincita. Si corre di nuovo sullo stesso circuito, Quartararo è sicuro di poter essere ben più protagonista. “È una seconda occasione” ha sottolineato. Ricordando appunto com’è andato il primo GP dell’anno. “Mi sentivo molto forte all’inizio, poi la gomma posteriore è calata tantissimo e così se ne sono andate le mie possibilità di salire sul podio.” Un problema però che non si spiega del tutto. “Nei test avevo fatto 54.9 con una gomma da 24 giri. In gara dopo sette giri la gomma era distrutta” ha dichiarato. “Anche Valentino ha avuto più o meno lo stesso problema. Dobbiamo analizzare i dati, soprattutto quelli di Maverick.”

In ogni caso ha ‘limitato i danni’ chiudendo 5° a tre secondi dal vincitore. “In una giornata difficile era importante gestire la situazione” ha rimarcato il pilota francese. “Alla fine il 5° posto non è male, ma possiamo fare di meglio. Non vedo l’ora di ripartire!” Archiviato quindi un primo GP particolare, ora si cerca qualcosa di più in vista del prossimo GP di Doha. Il primo evento stagionale ci ha mostrato una lotta tra Ducati e Yamaha in primis, con le Suzuki in rimonta dopo qualifiche non proprio ottimali. Sarà di nuovo così? Tra pochi giorni avremo le prime risposte in tal senso.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Monster Energy Yamaha MotoGP

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: “Zarco un riferimento nell’ultimo settore”

marc marquez motogp

MotoGP, Marc Márquez: “Che sorpresa il 6° posto, mi vedevo lento!”

Moto2 GP Portimao, Prove 2: Joe Roberts si conferma, 5° Bezzecchi