MotoGP

MotoGP, Dorna: “Cancellazione stagione 2020 è l’ultima spiaggia”

Dorna assicura che lavorerà per garantire le stagioni 2020 di MotoGP e Superbike. L'ipotesi della cancellazione sarà l'ultima considerazione.

9 aprile 2020 - 11:48

La stagione MotoGP resta avvolta nell’incertezza a causa della pandemia di Coronavirus. Dorna sta studiando ogni possibile soluzione e nell’attesa ha messo sul tavolo aiuti economici per i team privati della Top Class e per le scuderie di Moto2 e Moto3. Il calendario viene rivisitato di settimana in settimana, con gli ultimi eventi di Jerez, Le Mans, Mugello e Catalunya rinviati a data incerta.

In un comunicato diramato stamane Dorna Sport “desidera riaffermare che le corse sono la nostra massima priorità nel 2020“. Restano vivi i contatti con “i promotori FIM, IRTA, MSMA e dei Grand Prix per monitorare da vicino la situazione, mantenendo i canali di comunicazione e di supporto più aperti possibile. L’obiettivo di tutte le parti coinvolte è quello di ricominciare a correre non appena sarà sicuro farlo“. Nei giorni scorsi ha fatto molto discutere la dichiarazione di Carmelo Ezpeleta, che ha paventato l’ipotesi di un annullamento della stagione MotoGP 2020. Dichiarazioni che hanno allarmato non poco fan e addetti ai lavori.

Per organizzare un Gran Premio bisognerà purtroppo fare i conti con le disposizioni dei singoli governi. “Il nostro obiettivo principale è sempre stato e rimarrà quello di cercare di disputare la stagione 2020 con il maggior numero possibile di Gran Premi, finendo entro l’anno solare 2020. Tuttavia, agiremo sempre in linea con i consigli per la salute, la sicurezza dei governi e delle autorità sanitarie competenti“. In questo momento la salute pubblica ha priorità sullo sport e risulta impossibile fare previsioni. Del resto le restrizioni sui viaggi resteranno in vigore ancora a lungo. “Solo come ultima spiaggia Dorna Sports considera la possibilità di cancellare la stagione 2020“.

Il discorso vale anche per il Mondiale Superbike. “L’obiettivo prioritario è cercare di gestire la stagione 2020 con il maggior numero di gare possibile. La priorità di tutte le parti coinvolte è quella di correre, in sicurezza, e portare ai nostri fan quello che amano di più: le corse motociclistiche“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marc marquez motogp

MotoGP: Marc Márquez, visita al box Honda nel Gran Premio di Catalunya

Superbike, Gianni Ramello

Superbike: GoEleven diventa “Storie di vita” il libro del sogno diventato realtà

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Repsol Honda è in una situazione difficile”