MotoGP, Loris Capirossi

MotoGP, Capirossi: “Per Valentino Rossi cambieremo il regolamento”

Loris Capirossi ipotizza possibili scenari per la stagione MotoGP 2020 e scherza sull'età e la tenacia di Valentino Rossi.

5 aprile 2020 - 19:37

Loris Capirossi ha compiuto 47 anni. Tre titoli iridati, due nella classe 125, uno nella 250, ben 14 stagioni nella classe regina. Dopo una breve parentesi come opinionista di Sky Sport, dal 2017 entra a far parte della Direzione Gara della MotoGP come rappresentante della Dorna. Tanti i duelli con Valentino Rossi, soprattutto nel 1998 nella classe 250, poi il rapporto si è ammorbidito.

Nel corso di un’intervista a Sky Sport MotoGP ha scherzato sull’età e la tenacia del campione di Tavullia. Tanto che si potrebbe pensare di alzare il tetto di età in futuro. “Non ha assolutamente alcun desiderio di smettere. Penso che sarà la prima volta che dovremmo cambiare le regole per consentire a Valentino di continuare a correre anche a 51 anni“, ha scherzato Capirex. Ma l’astro nascente italiano porta il nome di Pecco Bagnaia: “Diventerà un top, sono sicuro che possa essere un campione anche in MotoGP“.

Scherzi a parte, il rappresentante della Dorna prova ad azzardare uno scenario futuro sulla stagione MotoGP 2020. Se l’inizio resta incerto, il limite di metà dicembre sembra scontato. “Non credo che possiamo andare oltre la metà di dicembre. Se andiamo oltre il 15 dicembre, la prossima stagione sarebbe in pericolo. I piloti hanno bisogno di un po’ di tempo per riposare. L’importante è che siamo pronti, se vogliamo potremmo iniziare domani se lo stato di emergenza è finito. Possiamo ancora organizzare un buon campionato: con l’idea di partire a metà agosto, potremmo sfruttare l’Europa il più possibile. E poi viaggiare in Asia e Australia nelle ultime settimane“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Moto2, GP Qatar 2020

Moto2 e Moto3, chi sono i favoriti nel 2020?

MotoGP Aprilia brake cover

MotoGP, la tecnica: l’evoluzione dello stile di frenata (parte 1)

Espargaro KTM MotoGP

MotoGP, KTM riparte: test a Spielberg con Espargaró e Pedrosa