MotoGP, Razlan Razali

MotoGP, caos Razlan Razali: scuse pubbliche all’ex sponsor Petronas

Razlan Razali chiede scusa per eventuali offese arrecate allo sponsor Petronas e al SIC. Il pomo della discordia è un'intervista pubblicata su Speedweek.com.

13 dicembre 2021 - 21:56

Razlan Razali e il team Petronas SRT hanno vissuto una stagione MotoGP 2021 piuttosto turbolenta. In pista i risultati sono venuti meno, con Franco Morbidelli operato prima della pausa estiva al ginocchio. Valentino Rossi non ha portato buoni risultati nonostante una M1 factory, almeno sulla carta. L’addio dello sponsor petrolifero malese annunciato a metà campionato ha scombussolato tutti i piani della squadra, costretta a trovare un nuovo main sponsor per il 2022. In questo caso il marchio lombardo Withu.

Nelle ultime ore Razlan Razali ha lanciato un comunicato per provare a chiarire ogni malinteso su possibili offese a Petronas, in seguito ad un articolo pubblicato su Speedweek. Non è chiaro quali parti dell’intervista abbiano offeso Petronas, richiedendo la “risposta” ufficiale. Ma è probabile che la citazione di una donna, come causa della scissione, non sia piaciuta. Né al CEO del circuito di Sepang, Azhan Shafriman Hanif, né ai vertici aziendali del brand petrolifero. “I suddetti articoli non esprimono i punti di vista o le opinioni di SIC come proprietario del team [SRT] – ha dichiarato Hanif -. Rispettiamo la decisione di Petronas di concludere la partnership e sosteniamo fermamente che la separazione è stata reciproca e amichevolmente concordata“.

Le scuse del team principal

Razali si è detto dispiaciuto per l’impatto che ha avuto l’articolo. “Non è mai stata mia intenzione creare attriti tra me e le parti coinvolte. Con ciò, mi scuso se le parti citate da questi giornalisti si sono in qualche modo offese. Abbiamo concordato reciprocamente che la partnership ha raggiunto il suo scopo e i suoi obiettivi e, data la situazione economica globale dovuta alla pandemia, rispetto la decisione presa dal partner titolare di interrompere la collaborazione con la squadra. Ringrazio il nostro partner per l’impegno e il supporto dato quando abbiamo concluso con una nota positiva l’ultima gara a Valencia”.

Dalla prossima stagione MotoGP Razlan Razali parteciperà con il nuovo team Withu RNF Yamaha. Con Iwata ha firmato un contratto annuale che sarà ridiscusso a giugno, per capire se la nuova squadra ha solide basi finanziarie. Ai box ci saranno Andrea Dovizioso e Darryn Binder. A loro il difficile compito di ripetere quanto fatto da Quartararo e Morbidelli, con sei vittorie equamente divise nel 2020.

“Come ho progettato il mio sogno” la magnifica autobiografia Adrian Newey, il genio F1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Test Sepang 2022

MotoGP, Test Sepang 2022: cosa bolle in pentola e novità box-to-box

Aleix Espargaro e Maverick Vinales

MotoGP, Vinales ed Espargarò a Noale: briefing sull’Aprilia RS-GP22

remy gardner motogp

MotoGP: frattura al polso per Remy Gardner, subito operato