MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP Brno: Fabio Quartararo cerca il tris, Franco Morbidelli il riscatto

Fabio Quartararo e Franco Morbidelli approdano a Brno per la terza gara stagionale MotoGP. Ma in casa Yamaha resta il problema del motore.

4 agosto 2020 - 12:11

Fabio Quartararo e Franco Morbidelli approdano a Brno per il terzo round MotoGP 2020. Il francese, che dal prossimo anno vestirà i panni della Yamaha factory, guida la classifica mondiale a 50 punti dopo i due trionfi di Jerez. Con Marc Marquez fuori dai giochi ‘El Diablo’ può approfittarne per inseguire un sogno che sembrava difficile alla vigilia del campionato. L’unico rebus resta il problema dei motori.

Fabio a punteggio pieno

Dopo due pole position e due vittorie Fabio Quartararo cerca il tris vincente, forte di un ottimo feeling con la YZR-M1 e di uno stile di guida che gli consente di estrarre il massimo potenziale. “Questa settimana a casa è stato bello pensare e godersi i primi due GP della stagione. Brno è una pista che mi piace molto. Sappiamo dall’anno scorso che possiamo essere veloci e che abbiamo i numeri per fare, anche se non è il posto migliore per la nostra moto“.

Molte le curve che possono esaltare i punti di forza della M1, a cominciare dall’ultima prima del traguardo. “Devi arrivare con molta velocità ma anche prepararti a prendere la linea perfetta. È bello andare lì dopo aver vinto due vittorie e cercheremo di lottare per il podio questo fine settimana – ha concluso Fabio Quartararo -. Le nostre aspettative sono alte e non vedo l’ora!“.

Morbido cerca il riscatto

Franco Morbidelli deve dimenticare la delusione per la rottura del motore a Jerez, ma anche l’ex campione Moto2 ha dimostrato di avere un buon passo gara. L’obiettivo è portare a casa un’altra top-5 e tenere il passo del leader MotoGP. “Le mie aspettative per Brno sono alte, soprattutto perché è un circuito che mi piace molto. In effetti, penso che sia uno dei migliori del calendario! È una pista molto antica in quanto lunga, ampia, tecnica e veloce. Guardando il livello che abbiamo avuto a Jerez, ci aspettiamo cose positive questo fine settimana. Ho anche ottenuto dei buoni risultati qui in passato. Penso che avremo delle belle battaglie e l’obiettivo è finire tra i primi cinque“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, GP 2020 Portimao

MotoGP, satelliti all’attacco: i team factory iniziano a tremare

MotoGP, Matteo Flamigni telemetrista di Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi e Matteo Flamigni: “Insieme da 17 anni”

ramirez moto2 jerez

Moto2 Jerez: Marcos Ramírez chiude i test al top, esordio per Vietti e Arbolino