MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aprilia: obiettivo podio e convincere Andrea Dovizioso

Aprilia in prima fila nel week-end MotoGP al Sachsenring. Aleix Espargarò: "Più vado veloce più convincerà gli altri piloti a venire".

20 giugno 2021 - 8:19

Un sabato storico per Aprilia al Sachsenring, con Aprilia che conquista la prima fila al termine delle qualifiche. L’ultima prima fila di Aleix Espagarò in MotoGP risale ad Assen 2015. L’avvicinamento della casa di Noale al podio si avvicina, ma adesso serve una prestazione da incorniciare in gara. “Purtroppo è sabato e non ci sono punti… Stiamo dimostrando che l’Aprilia è una moto seria, che sta migliorando e che si sta avvicinando al meglio ad ogni circuito“. Le condizioni dell’avambraccio destro non destano preoccupazioni. Il maggiore dei fratelli Espargarò sa di avere un asso nella manica qui in Germania e vuole giocarselo al meglio.

Aprilia tra presente e futuro

Obiettivo, tentare il colpaccio in una domenica che può riservare grandi soddisfazioni. La RS-GP21 può ben figurare su una pista dove il motore ha un’importanza secondaria. “Con l’uguaglianza che c’è in MotoGP, domenica può succedere di tutto. Ci saranno temperature alte e le gomme ne soffriranno. Ovviamente la cosa migliore sarà partire dalla terza posizione e poi seguire il gruppo del podio fino alla fine. Forse Fabio e Oliveira hanno un buon passo, ma sappiamo anche quanto sono veloci le Ducati in gara, forse la Suzuki… Può succedere di tutto, ma noi ci siamo e abbiamo un buon passo. La top 5 è ​​realistica“.

Saltata la trattativa con Gresini Racing, adesso Aprilia punta ad avere Andrea Dovizioso al centro del progetto MotoGP. “Massimo Rivola sta provando di tutto per coinvolgere un giovane talento o ‘Dovi’, che ha tanta esperienza. So che più veloce vado e più mi avvicino al primo, più facile sarà per Massimo convincere gli altri piloti. Ma sto andando al limite ed è difficile andare più forte, se domani faccio un buon risultato e anche ad Assen, confido che durante la pausa possa trovare un partner veloce entro il 2022”.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

1 commento

makiland
12:30, 20 giugno 2021

Corri … Andrea … CORRI …

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: una sola speranza per il ritorno

MotoGP, Zeelenberg-Razali-Stigefelt

MotoGP, Valentino Rossi e Franco Morbidelli “rimandati” al II semestre

Superbike, Jonathan Rea ad Assen

Superbike, Jonathan Rea apre al sogno MotoGP: “Mai dire mai”