Jorge Lorenzo ex pilota MotoGP

Jorge Lorenzo: “Meglio avvelenarsi col vaccino che contrarre il Covid”

Jorge Lorenzo esprime la sua opinione sul vaccino anti Covid-19. La stagione MotoGP 2021 sarà ancora soggetta alla pandemia.

28 dicembre 2020 - 14:11

I primi vaccini anti Covid-19 sono arrivati in Europa, si comincia ad intravedere una luce in fondo al tunnel. Il calendario MotoGP 2021 sarà ancora soggetto all’emergenza Coronavirus, team e piloti dovranno rispettare ancora la “bolla” della Dorna. Infatti la vaccinazione di massa non sarà possibile prima di inizio autunno. Fino a settembre avranno la precedenza personale sanitario e scolastico, persone con patologie croniche a medio rischio, over 60, lavoratori delle forze dell’ordine. Jorge Lorenzo non ha potuto fare a meno di esprimere la sua opinione su questo tema caldo.

L’ex pilota si gode una lunga vacanza a Dubai, dove la pandemia è tenuta sotto controllo. Nel 2021 non sarà legato contrattualmente a nessun costruttore, ma si ipotizza un impegno come commentatore TV. Senza vaccino sarà difficile ritornare alla normalità, anche per la classe MotoGP, che rischia di restare ancora una volta in UE, salvo possibili tappe in Qatar e Russia. Inizialmente il vaccino non sarà obbligatorio, quindi i piloti non saranno costretti a vaccinarsi. Interrogati in merito, alcuni atleti hanno mostrato un certo scetticismo, pur affidandosi alle mani degli esperti.

Molti fan di Jorge Lorenzo gli hanno chiesto di esprimere la sua opinione sul vaccino. La risposta arriva sui social: “Essendo un completo ignorante in materia, penso che dovremmo fidarci della scienza. Attualmente ci sono solo due opzioni, personalmente penso sia meglio “avvelenarsi” un po’ e acquisire gli anticorpi piuttosto che rischiare di contrarre l’intera malattia . Ma questa è solo la mia opinione“. Intanto si resta in attesa del via libera per il test MotoGP a Sepang dal governo della Malesia. Negli ultimi giorni il numero di contagi in Asia è cresciuto, soprattutto in Giappone, da dove arriva buona parte dello staff tecnico. Dorna si prepara a spostare il primo test IRTA 2021 a Jerez o Portimao.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

foggia antonelli migno moto3

Foggia-Antonelli-Migno: 1° tris italiano Moto3 a Misano, il 3° dalla 125cc

MotoGP, Pecco Bagnaia

MotoGP, Pecco Bagnaia star Ducati: Jorge Lorenzo lascia lo zampino

bagnaia quartararo motogp

MotoGP: Fabio Quartararo “vede rosso”, ma il Mondiale si avvicina