MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, Pol Espargaró-Honda: arriva la conferma da KTM

Pol Espargaró ad un passo dall'accordo con HRC. Non più una semplice voce di mercato piloti MotoGP: la conferma arriva da Mike Leitner.

10 giugno 2020 - 10:45

Fino a quando non ci sarà l’annuncio ufficiale il passaggio di Pol Espargaró in HRC sembra ancora una vicenda fanta-MotoGP. Ma anche da KTM arrivano le prime conferme: il pilota di punta potrebbe lasciare la RC16. Bisogna correre ai ripari per trovare un degno sostituto, visto che anche Jorge Martín è in procinto di firmare con Pramac Racing. Il sogno nel cassetto si chiama Dani Pedrosa, ma difficilmente l’ex pilota Honda vorrà tornare alle gare. Motivo per cui Danilo Petrucci resta il candidato principale. “Sappiamo che può avvenire la separazione tra Pol e KTM – ha ammesso Mike Leitner -. Ed è per questo che guardiamo gli scenari in cui possiamo giocarcela“.

PEDROSA IL SOGNO, PETRUX L’ALTERNATIVA

Resta ancora qualche margine di speranza per tenere Pol Espargaró in orbita KTM. “Spero ancora che la situazione con Pol risulti diversa da come tutti pensano ora. E nel caso in cui non lo sia, stiamo attualmente parlando con alcuni piloti“, ha sottolineato il team manager a Speedweek.com. In molti sognano che la sella di Pol Espargaró venga occupata dall’attuale collaudatore Dani Pedrosa, il primo tester della classe MotoGP a tornare in pista dopo il lockdown. “Bisogna chiedere a Dani. Non riesco a guardare nella sua testa“.

Il nome più accreditato è quello di Danilo Petrucci, che ha già dato disponibilità al trasferimento nella stagione MotoGP 2021. Mike Leitner non si sbilancia: “Se vuoi che paragoni Petrucci e Pol Espargaró, la mia risposta è questa: apprezzo ogni pilota MotoGP tra i primi 15. Molti piloti possono ottenere qualcosa“. In KTM sperano di proseguire con Pol, certi del suo potenziale, “Altrimenti non avrebbe un’offerta sul tavolo da Honda. Bisogna riconoscere che abbiamo fatto un ottimo lavoro negli ultimi tre anni. Perché non solo la nostra moto è diventata più competitiva, ma il nostro progetto MotoGP ha fatto crescere anche Pol come pilota. Dobbiamo accettare che ora siamo in una situazione in cui il team di fabbrica Honda vuole Pol Espargaró. Preferirei sicuramente che fosse diverso… Ma è così“.

Video Instagram

1 commento

sbirulino197_14871414
13:17, 10 giugno 2020

Proprio non capisco la strategia HRC!devono aver bruciato qualche fusibile!!prima fai un’offerta di 4 anni x blindare il fenomeno e poi lo fai incazzare comportandoti come una merda?!non solo bocci suo fratello senza averlo visto correre ma gli metti a fianco uno con cui si accoltellava in moto 2???GENII!!!!PERÒ IO ringrazio certo che il ragazzo dai coglioni quadrati non la manderà giù e alla prima occasione cambierà!una domanda x chi dice che marquez se ne sta comodo in Honda! Ma perché questo deve essere criticato x aver voluto questa moto quando chiunque prima di lui ha fatto lo stesso?ricordo che rossi ha litigato e lasciato Yamaha perché anche Lorenzo dava le sue linee guida!!tra l’altro mi sembrano molto più comodi i piloti in Yamaha,dove vanno più o meno forte tutti, piuttosto che in Honda, dove a parte uno,gli altri sono non pervenuti!!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Bradley Smith

MotoGP, Bradley Smith e le ultime lamentele su Aprilia

alex marquez motogp

Spy MotoGP: Un nuovo telaio per i piloti Honda ad Aragón

savadori motogp

MotoGP: Lorenzo Savadori, Aprilia gli ‘regala’ Valencia e Portimao