MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, manager Andrea Dovizioso: “Aprilia prenda le sue decisioni”

Andrea Dovizioso sembra intenzionato a non ritornare in MotoGP con Aprilia. Il manager Simone Battistella: "Non parliamo di futuro".

26 giugno 2021 - 17:39

Andrea Dovizioso e Aprilia sembrano distanti sul futuro in MotoGP. Il forlivese ha concluso da poco il terzo test con la RS-GP21, ma non sembrano esserci ancora i presupposti per un ritorno del Dovi alle corse. “Hanno fatto dei test, sono stati molto positivi, sia in termini di quello che hanno provato, di feedback, anche in termini di tempi – ha spiegato Simone Battistella -. Non stiamo parlando di futuro, però so che Aprilia si sta muovendo in varie direzioni. Anche da parte loro quindi si sta volgendo verso una direzione“.

La possibilità di rivedere Andrea Dovizioso a tempo pieno in MotoGP sembra poco probabile.  “Chi conosce bene un pilota può esprimere le sue opinioni, soprattutto in funzione di fermarsi – ha aggiunto il manager del collaudatore Aprilia -. Penso che nel caso di Valentino Rossi, ad esempio, lui abbia un gruppo di amici e collaboratori molto stretto. Questo conoscersi così bene può portare anche ad un confronto, perché è uno dei gruppi più uniti e più forti della MotoGP. Quindi hanno un valore aggiunto, penso che il pilota non sia solo nella decisione“.

Nessuna indiscrezione sugli sviluppi futuri tra Dovizioso e la casa di Noale. Ma Simone Battistella lascia aperta una porticina. “Potrebbero esserci delle sorprese, tutti i contratti si possono rescindere. Ci sono piloti Moto2 che possono saltare in MotoGP, Aprilia è una moto che fa gola a molti. Ma potrebbero esserci sorprese anche da piloti che attualmente sono sotto contratto“. Sul caso specifico di Andrea: “La nostra relazione è aperta, ci siamo detti tutto. Loro devono prendere decisioni importanti, sono liberi di farlo, non ci sono opzioni. Ci stiamo confrontando costantemente“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022

Luca Marini MotoGP

MotoGP, Valentino Rossi: “L’anno prossimo vedremo un altro Luca”

Valentino Rossi e Luca Marini

Valentino Rossi, chapeau di Lewis Hamilton: “Non si è mai arreso”