contatore per sito
site logo
watanabe suzuki, motogp
Motomondiale

MotoGP: Kazuki Watanabe sostituisce Mir, Suzuki con due piloti a Misano

26 ago 2022 di Diana Tamantini

Kazuki Watanabe sostituirà l'infortunato Joan Mir a Misano. Ecco il secondo pilota Suzuki per il 14° round MotoGP.

Dopo le tante voci ed ipotesi, ecco l’ufficialità. Suzuki avrà due piloti a Misano, il secondo sarà Kazuki Watanabe. Attivissimo nel Mondiale Endurance con il marchio di Hamamatsu, così come in All Japan Road Race, il 31enne pilota giapponese disputerà il Gran Premio di San Marino al posto di Joan Mir, a riposo dopo l’infortunio in Austria.

Sarà un debutto in sella alla GSX-RR, ma non si tratta di un volto totalmente nuovo nel Motomondiale. Watanabe infatti ha messo a referto alcuni GP, ma solo tra 250cc e Moto2, conquistando due punti nel 2009 nel round in Giappone. Ha disputato anche la stagione 2017 nel Mondiale Supersport, con un 8° posto in Australia come miglior piazzamento. Il pilota di Yamanashi, 32 anni il prossimo ottobre, è attivo con Yoshimura Suzuki RideWin, team di Yukio Kagayama in MFJ All Japan Road Race Championship. Attualmente è 3° nella categoria JSB1000 (la Superbike giapponese). Ma disputa anche il FIM EWC, parte di Yoshimura Suzuki Endurance Racing Team. Alla 8 Ore di Suzuka è stato schierato titolare al posto di Simeon positivo al Covid, salendo poi sul podio finale assieme al solo Gregg Black dopo l’infortunio di Guintoli.

Le dichiarazioni

“Per prima cosa, auguro una pronta guarigione a Joan” è il primo commento di Kazuki Watanabe. “È un bel pilota da guardare e spero torni presto in azione. Sono stato però contento di ricevere la chiamata per sostituirlo a Misano, sarà fantastico provare una MotoGP in pista. Cercherò di fare del mio meglio, per ringraziare la squadra che mi ha dato questa opportunità.”

“Siamo dispiaciuti per l’assenza di Joan a Misano” ha aggiunto il team manager Livio Suppo. “Allo stesso tempo però diamo il benvenuto a Kazuki Watanabe nella nostra squadra. Ha grandissima esperienza con Suzuki e sta disputando una grande stagione in All Japan, oltre ad aver chiuso 3° alla 8 Ore di Suzuka giusto poche settimane fa. La GSX-RR sarà una sfida molto diversa, ma faremo in modo di dare il massimo a Watanabe-san, per permettergli di fare del suo meglio in questa sfida.”

Commenti
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. i campi contrassegnati con * sono obbligatori.