MotoGP, Jorge Lorenzo a Dubai

MotoGP, Jorge Lorenzo youtuber: presentato il programma ’99seconds’

Jorge Lorenzo commenterà i week-end di MotoGP sul suo canale YouTube. Il programma '99seconds' coinvolgerà piloti, team e follower.

26 marzo 2021 - 12:32

Jorge Lorenzo non ha nessuna intenzione di distaccarsi dal paddock della MotoGP. Anche se a distanza e impegnato in altri progetti, vuole cimentarsi nel nuovo ruolo di commentatore. Da tempo sembrava in procinto di firmare un contratto come inviato TV, ma ha ritenuto più adatto calarsi nei panni dello Youtuber. “È qualcosa che la gente mi chiede da molto tempo e penso che gli piacerà“, dice il pentacampione in merito alla nuova sfida. Considerando il modo in cui ha infervorato i test IRTA con il battibecco a distanza con Jack Miller e Aleix Espargarò… ci sarà sicuramente da divertirsi!

Jorge commentatore d’eccezione

Il suo nuovo programma, “99seconds”, avrà cadenza settimanale sul suo canale YouTube ufficiale. Con il suo solito piglio freddo e obiettivo analizzerà quanto avviene sulle piste della MotoGP. Ad ogni inizio del weekend di gara, Jorge Lorenzo effettuerà un’analisi preliminare del circuito, dei team e dei piloti. Potrà condurre interviste, fare pronostici, offrire statistiche, interagire con i follower. Dopo le sessioni farà un riassunto completo degli avvenimenti del Gran Premio e darà il suo punto di vista. “La mia esperienza nei circuiti durante tutta la mia carriera può dare una visione diversa agli spettatori e loro sanno anche che non mi taglierò fuori nella mia analisi” .

Un programma dedicato alla MotoGP che sicuramente renderà più emozionante i pre-gara e i post-gara. “‘99seconds’ non è un programma come gli altri, sul mio canale sarò me stesso e ci divertiremo sicuramente“. Non è l’unico progetto in cantiere per Jorge Lorenzo che preannuncia ulteriori sorprese. “Ho formato una nuova squadra e stiamo lavorando a nuovi progetti, sia a breve che a lungo termine, che molti fan mi chiedono da molto tempo e che sicuramente saranno molto coinvolgenti. Stiamo organizzando eventi internazionali, collaborazioni con altri piloti, accordi con nuovi marchi, lotterie per gli appassionati. Voglio restituire al mondo dei motori tutto quello che questi anni mi hanno regalato, e queste nuove sfide avranno il 100% del timbro Jorge Lorenzo“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022

Luca Marini MotoGP

MotoGP, Valentino Rossi: “L’anno prossimo vedremo un altro Luca”

Valentino Rossi e Luca Marini

Valentino Rossi, chapeau di Lewis Hamilton: “Non si è mai arreso”