ferrari motoe

MotoE: Matteo Ferrari, sorpasso in campionato. Manca un solo round…

Matteo Ferrari lascia Misano con una vittoria, un podio e la leadership in classifica generale. Ma sono tutti molto vicini: a Le Mans ci attende il gran finale.

20 settembre 2020 - 16:32

“A Misano ci sarà la svolta” ci aveva detto Matteo Ferrari prima del doppio round sul tracciato a lui tanto caro. Manca il successo in Gara 1, ma in Gara 2 si assicura vittoria e leadership MotoE. Non manca anche un pizzico di fortuna: nello specifico la caduta del diretto rivale Dominique Aegerter, abbattuto nelle fasi iniziali della gara domenicale e fuori dai punti una volta ripartito. Ora manca un round alla fine di questa ‘stagione-sprint’, di scena a Le Mans ad ottobre, e la classifica generale è più corta che mai.

Dopo la vittoria mancata domenica proprio per il guizzo finale dello svizzero, Ferrari voleva la rivincita. Lo scatto al via ha avuto proprio loro due come protagonisti, con l’italiano passato presto al comando, senza dimenticare Marcon e Casadei subito dietro. Non ci vuole molto però perché avvenga il pasticcio: il rookie Tech3 forza troppo e colpisce al posteriore Aegerter. Inevitabile la caduta per entrambi, è lì che cambia la classifica iridata. Sfrutta al meglio il campione in carica, che rimane concentrato e torna a vincere a Misano.

“È stata dura, soprattutto all’inizio” ha ammesso il nuovo leader MotoE alla fine della seconda gara. “Dominique infatti era partito forte. Da dire che, dopo il warm up MotoGP, la pista aveva più grip e mi sentivo più a mio agio.” Arriva poi l’inaspettato colpo di scena: in quel momento inizia l’allungo. “Dopo la caduta di Aegerter ho continuato a tenere il mio passo ed è andata bene! Un grazie alla mia squadra: ieri abbiamo rivisto Gara 1 e in particolare l’ultimo giro. Ero pronto a chiudere tutte le porte se fosse stato necessario.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

quartararo motogp

MotoGP, Fabio Quartararo: “Quando ci sono gare doppie siamo persi”

bastianini moto2

Moto2, Enea Bastianini carico: “Mancano ancora tre Gran Premi”

di giannantonio moto2

Moto2, Fabio Di Giannantonio: “Ci siamo rifatti di domenica scorsa!”