zaccone motoe

MotoE: Frattura al femore per Zaccone, intervento nelle prossime ore

Alessandro Zaccone KO dopo l'incidente nei test: rilevata una piccola frattura al femore, all'altezza del ginocchio. Verrà operato nelle prossime ore.

16 luglio 2020 - 18:37

Arrivano brutte notizie in casa del team di Fausto Gresini in MotoE. Alessandro Zaccone infatti non prenderà parte al primo round del 2020. L’incidente di mercoledì gli ha lasciato una piccola frattura al femore all’altezza del ginocchio sinistro, dove inizialmente sembrava esserci solo una contusione. Il pilota verrà operato già nelle prossime ore, con l’obiettivo di riuscire ad esordire nel secondo appuntamento stagionale, a Jerez la settimana prossima.

Il Team Trentino Gresini quindi inizierà la seconda stagione MotoE solo con il solo campione in carica, Matteo Ferrari, che inizia la difesa del titolo. Peccato per Zaccone, pronto ad essere protagonista anche nell’elettrico dopo i primi due round del CEV Moto2. Si spera che il debutto nella Coppa del Mondo quindi sia rimandato di appena una settimana, ma solo dopo l’intervento si conosceranno con certezza i tempi di recupero.

“Con la caduta mi sono procurato una piccola frattura del femore. Ora ho un pezzettino d’osso nella cartilagine del ginocchio” ha spiegato Alessandro Zaccone. “Fare pressione potrebbe portare ulteriori danni. Un incidente arrivato con una chiusura di sterzo che hanno accusato un po’ tutti, ma io in particolar modo. Spiace iniziare così la mia avventura mondiale. Questo fine settimana sarò spettatore, attendiamo operazione e i nuovi esami con fiducia.”

Video: Energica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pirro motogp

MotoGP, Michele Pirro: “In Austria per aiutare Ducati e dare gas”

MotoGP, Valentino Rossi: “KTM da titolo? Assolutamente sì!”

Binder KTM Brno MotoGP

MotoGP, tecnica: I 4 anni di sviluppo KTM prima della vittoria (2/2)