alessandro zaccone

MotoE: Alessandro Zaccone completa il Team Trentino Gresini 2020

Il Team Trentino Gresini MotoE ufficializza la line-up 2020. Accanto al campione in carica Matteo Ferrari arriva Alessandro Zaccone.

3 dicembre 2019 - 10:00

Fausto Gresini continua ad investire su un progetto italiano, come conferma anche il rinnovo con Trentino. La line-up 2020 sarà ancora giovane e nuovamente tutta tricolore, con una new entry. Accanto al campione in carica Matteo Ferrari arriva un altro giovane, Alessandro Zaccone. Il ventenne di Rimini ha chiuso questa stagione al 3° posto nel CEV Moto2. Un 2019 nel quale brilla in particolare la vittoria conquistata nel round d’apertura a Estoril.

Zaccone ha un passato anche nel Campionato Italiano Velocità: nel 2014 in particolare è diventato campione della CBR600RR Cup. Il 2020 si presenta già come una nuova sfida: è il terzo rookie della categoria elettrica dopo i già confermati Dominique Aegerter e Xavier Cardelús. I primi test con la nuova Energica Ego Corsa avranno luogo a Jerez de la Frontera dal 10 al 12 marzo, lo stesso tracciato che ospita il primo round a maggio. Il calendario

“Sarà una sfida interessante e completamente nuova per me” ha commentato Alessandro Zaccone. Eredita nel 2020 il posto occupato quest’anno da Lorenzo Savadori, passato al WSBK. “Sono molto felice di avere ora questa opportunità. Sono anche molto contento di essere entrato a far parte di una realtà come il Team Gresini, un sogno inseguito fin da ragazzino. Darò il 200% per ripagare la fiducia che Fausto ha riposto in me, mi aspetto una grande stagione.”

“Alessandro è un giovane pilota italiano di grande prospettiva” ha aggiunto Fausto Gresini. “Era esattamente il tipo di pilota che cercavamo. Ho sempre detto che il progetto MotoE deve essere un progetto per i giovani. Sono felice di poter dare questa opportunità a un ragazzo che ritengo maturo per il salto mondiale dopo aver fatto così bene nel CEV Moto2 di quest’anno. Vogliamo ripeterci nel 2020 e con questa line-up proveremo a fare ancora meglio rispetto al 2019.” 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jack Miller e Valentino Rossi

Valentino Rossi in Formula 1, Jack Miller: “Preferisco il rally”

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo ritorna a Lugano: tempo di affari e incognita MotoGP

MotoGP, Andrea Dovizioso e Marc Marquez

MotoGP, Dovizioso provaci ancora: Marquez obiettivo non impossibile