aegerter intact gp motoe

Dalla Moto2 alla MotoE, nuova sfida per Aegerter con Intact GP

Dominique Aegerter approda in MotoE nel 2020. Il pilota svizzero lascia la Moto2 per il campionato elettrico, che affronterà con Intact GP.

13 novembre 2019 - 19:39

Una nuova sfida attende Dominique Aegerter nel 2020. Lasciata ufficialmente la Moto2 (sembra anche per problemi economici), in cui ha corso fino a quest’anno con MV Agusta Forward, disputerà il campionato elettrico con Intact GP. Da svizzero a svizzero: rileva infatti il posto occupato in questo 2019 dal suo connazionale Jesko Raffin, che nel 2020 tornerà invece a competere nel Mondiale Moto2. Prima presa di contatto con la Energica Ego Corsa in programma dal 10 al 12 marzo 2020 sul tracciato di Jerez.

“Sono lieto di aver deciso il mio futuro” ha dichiarato Dominique Aegerter. “C’era molta incertezza, ora sono contento di competere in MotoE con Intact GP. Si tratta di un team professionale, con l’esperienza di quest’anno nel campionato elettrico. Non ho ancora provato la moto, ma ho sentito tanti commenti positivi in merito e penso che tutto si adatti al mio stile di guida. L’obiettivo è chiaramente distinguersi in MotoE, lottando con i piloti di testa. Con questo accordo però sarò anche sostituto ufficiale della squadra in Moto2. Ringrazio Intact GP per avermi dato questa opportunità. Negli ultimi due anni ho dovuto pensare molto alla mia carriera, ora posso tornare a concentrarmi sulla competizione. Sono grato anche ai fan, alla mia famiglia, a mio fratello, al mio manager ed ai miei sponsor per la fiducia.”

Parole di soddisfazione anche da parte del team manager Jürgen Lingg, portavoce di una squadra che sta chiarendo i suoi programmi per la seconda stagione della MotoE. “Diamo il benvenuto a Dominique nella nostra famiglia, non vediamo l’ora di competere con lui nel 2020. Faremo di tutto per dargli la possibilità di raggiungere gli obiettivi comuni, siamo sicuri che saremo molto competitivi l’anno prossimo. Dominique si adatterà facilmente a questa categoria. Da parte di tutta la squadra voglio anche ringraziare Jesko [Raffin] per il gran lavoro svolto in questa stagione, gli auguriamo il meglio nella sua nuova sfida.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo ritorna a Lugano: tempo di affari e incognita MotoGP

MotoGP, Andrea Dovizioso e Marc Marquez

MotoGP, Dovizioso provaci ancora: Marquez obiettivo non impossibile

miguel oliveira tech3

Miguel Oliveira: “MotoGP in Portogallo? Un sogno, ma…”