kelso cip moto3

Moto3 UFFICIALE Joel Kelso al debutto con CIP nel Mondiale 2022

Joel Kelso, debutto a tempo pieno nel Mondiale Moto3 2022. Di oggi l'annuncio ufficiale da parte di CIP, affiancherà Kaito Toba, fresco di rinnovo.

8 settembre 2021 - 10:29

Formazione 2022 completata per CIP – Green Power. Dopo il rinnovo di Kaito Toba, ecco ufficializzato il nome del secondo pilota. Si tratta del giovane australiano Joel Kelso, attivo in questo 2021 con AGR Team nel CEV Moto3, con anche pole e prima vittoria in campionato. Nel Mondiale l’abbiamo già visto proprio in questa squadra in sostituzione dell’infortunato Kofler per i GP di Germania (17°, il suo miglior risultato) e Paesi Bassi. L’anno prossimo ecco il debutto a tempo pieno in Moto3, rilevando la sella finora occupata appunto da Kofler.

Pilota australiano classe 2003 ‘nato’ nel dirt track, specialità in cui ha vinto parecchi titoli australiani. Solo in seguito, ovvero a 9 anni, è passato alle corse. Ha fatto qualche comparsa anche nel CIV, mentre è a tempo pieno nel CEV (tra European Talent Cup e Moto3) dal 2019. Quest’anno, come detto, prima pole e prima vittoria. “Grato ed emozionato per questa opportunità” ha dichiarato Joel Kelso a commento di questa notizia. “Non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura, tra le cose che imparerò e ciò che verrà.”

“Dopo le due gare in Germania e nei Paesi Bassi abbiamo deciso di puntare su Joel per la prossima stagione.” Così il boss Alain Bronec ha commentato il prossimo neo arrivo nella sua squadra. “È un giovane e promettente pilota australiano e siamo convinti che possa fare molto bene nel suo primo anno nel Campionato del Mondo.” Sottolineando poi le sue origini ed il precedente. “Un altro australiano che correrà con i nostri colori, proprio come ha fatto Remy Gardner qualche anno fa. Benvenuto Joel!”

Massaggio Capitale, relax a Roma

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alessandro zaccone motoe

MotoE, Alessandro Zaccone: addio al campionato, ma è andata bene…

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: caccia ad un altro colpaccio, stavolta in casa

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Con Valentino Rossi non c’è lavoro di squadra”