arbolino moto3

Moto3: Tony Arbolino in isolamento, salta il GP ad Aragón

Tony Arbolino out per il Gran Premio di Aragón. Il pilota Moto3 deve osservare un periodo di isolamento precauzionale previsto dalle autorità.

16 ottobre 2020 - 12:33

Arrivano brutte notizie per Tony Arbolino. L’alfiere Snipers, già out per le FP1, salterà il Gran Premio di Aragón di questo fine settimana. Per lui necessario un periodo di isolamento dopo aver viaggiato sullo stesso aereo in cui è stata riscontrata una persona positiva al Covid-19. Il pilota Moto3 ha già effettuato tre tamponi ed è risultato negativo, ma le autorità in questi casi richiedono l’isolamento precauzionale.

Una brutta notizia per il pilota lombardo, soprattutto in ottica iridata. Ora che aveva ricucito sensibilmente il ritardo dalla vetta (-20 dopo Le Mans) e sognava in grande, ecco un inaspettato zero. Ma le regole sono chiare in questo senso, è prevista la quarantena in caso di contatto con un positivo. Da vedere ora come andrà in questo periodo di isolamento, di conseguenza si potrà pensare al suo rientro, anche se già si considera Aragón-2.

“Ieri sera mi è stato comunicato da parte del Ministero della Salute che sul mio volo di ritorno da Le Mans è stato identificato un caso confermato di COVID-19” ha scritto Arbolino. “Purtroppo la persona positiva in oggetto era seduta due file dietro alla mia e questo mi obbliga ad effettuare un periodo di quarantena, anche se ho effettuato 3 tamponi che confermano la mia negatività e anche se non sono stato a stretto contatto con questa persona a me ignota.”

“Sono molto triste, arrabbiato e deluso per il fatto che dovrò saltare questa gara ad Aragon. Anche perché in tutti questi mesi ho sempre rispettato scrupolosamente tutte le misure ristrettive per tutelare la mia salute e quella altrui.
Ad ogni modo, non posso e non ho potuto fare nulla per cambiare questa situazione e non mi resta che seguire le indicazioni del Ministero della Salute Italiana che ha a cuore, come tutti noi, la tutela della nostra Salute.”

“Ci sono cose che non possiamo controllare, però possiamo sicuramente controllare come noi reagiamo alle cose. Adesso farò questa quarantena per caricarmi al massimo e tornare ancora più determinato e con più fame di prima. L’obiettivo rimane chiaro, ci vediamo la settimana prossima” ha concluso Tony Arbolino.

1 commento

fabu
18:04, 16 ottobre 2020

“Ci sono cose che non possiamo controllare, però possiamo sicuramente controllare come noi reagiamo alle cose.” Bravo Tony, gran prova di maturità. Vedrai che la dea fortuna si ricorderà di te.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò e il pronostico su Andrea Dovizioso

motogp teruel sky sport

MotoGP, Teruel: occhio agli orari TV! Dirette Sky Sport, DAZN e TV8

eg 0,0 moto3

Moto3: EG 0,0 e Monlau scrivono la parola ‘fine’ al progetto mondiale