Moto3, Test Jerez: Giorno 1 nel segno di Sergio García

Sergio García velocissimo nella prima giornata di test Moto3 a Jerez. Il pilota spagnolo precede John McPhee, Ai Ogura e Niccolò Antonelli.

19 febbraio 2020 - 18:16

Si aprono i test 2020 per la categoria Moto3, con tempi fin da subito al di sotto dei record del tracciato. Sergio García si rivela il migliore di giornata, seguito da John McPhee, Ai Ogura e Niccolò Antonelli. I test continueranno domani e venerdì, sempre dalle 10:00 alle 18:00 con turni alternati a quelli della Moto2. Ricordiamo i record del tracciato: quello in gara è un 1:46.365 di McPhee, quello assoluto è un 1:45.745 di Rodrigo. Due cadute da registrare, quelle di Albert Arenas e Kaito Toba.

Nel primo turno di giornata abbiamo già tempi record. Ci pensa Sergio García (Estrella Galicia 0,0), che stampa un 1:45.485 negli ultimi minuti. Seguono Gabriel Rodrigo (Gresini Racing) e John McPhee (Petronas Sprinta Racing) ex aequo a 437 millesimi di distanza. Miglior italiano Romano Fenati con la Husqvarna del Max Racing Team, 7° a precede i connazionali Dennis Foggia (Leopard Racing) e Stefano Nepa (Aspar Team).

Seconda sessione con leggermente più alti rispetto alle FP1, ma comunque ben al di sotto del record del tracciato. Con un 1:45.545 John McPhee (Petronas Sprinta Racing) è il più rapido del turno, con un decimo di vantaggio su Ai Ogura (Honda Team Asia) e due sul primo degli italiani, Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse).

Terzo turno di giornata con tempi ancora più alti, ma siamo sempre su crono molto rapidi. Coppia del Sol Levante al comando: Ai Ogura (Honda Team Asia) stampa un 1:45.842, il migliore della sessione, davanti a Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse), terza piazza per Sergio García (EG 0,0), che si rivela il più veloce in questa prima giornata.

La classifica combinata

La gallery della prima giornata a Jerez

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez e Valentino Rossi

MotoGP, Marc Marquez: “Valentino Rossi meglio di Casey Stoner”

MotoGP, Andrea Iannone

Andrea Iannone: “L’Aprilia RS-GP meglio di una notte d’amore”

tony arbolino moto3

Tony Arbolino: “Sensazione particolare quando corro, mi sento forte”