stefano nepa moto3

Moto3: Stefano Nepa, accordo con Angel Nieto Team per il 2020

Stefano Nepa sarà al via dall'inizio del Mondiale Moto3 2020. Ufficializzato l'accordo con Angel Nieto Team, affiancherà Albert Arenas.

15 novembre 2019 - 1:30

Nel 2020 Stefano Nepa avrà l’opportunità di disputare la sua prima annata completa nel Mondiale Moto3. Dopo due “mezze stagioni” come sostituto di altri piloti, arriva l’ingaggio a tempo pieno con Angel Nieto Team, che lo schiera accanto al confermato Albert Arenas. Di Giulianova, 18 anni appena compiuti, Nepa è l’ultimo di una serie di piloti italiani schierati in passato dalla squadra di ‘Aspar’ Martínez. Citiamo tra gli altri Pasini, l’iridato Moto2 Bagnaia, il campione Moto3 Dalla Porta o Migno.

Come detto, da due anni lo troviamo nel Campionato del Mondo, ma sempre a partire da circa metà stagione. Nel 2018 ha iniziato la stagione nel CEV Moto3, ma da Assen è diventato pilota CIP al posto di Makar Yurchenko. Stesso discorso quest’anno: parte nel Mondiale Junior, sempre dalla tappa del Paesi Bassi entra in pianta stabile nel Mondiale, stavolta in Reale Avintia al posto di Vicente Pérez. In questo finale di stagione ha raggiunto due volte la top ten, a segnalare la sua costante crescita: è 8° in Thailandia, 10° in Australia. Nel 2020 quindi avrà la prima occasione di competere fin dalla prima gara in Qatar.

“Sono davvero contento di entrare a far parte di questa squadra” ha dichiarato Stefano Nepa. “Voglio ringraziare Jorge ‘Aspar’ Martínez per questa opportunità, sono sicuro che potremo ottenere bei risultati insieme. Non vedo l’ora di cominciare, ho una sfida importante davanti a me e sono grato anche a tutte le persone che mi hanno supportato finora. In particolare la mia famiglia, i miei sponsor, tutti quelli che mi sono sempre stati vicino.”

“Siamo lieti di dare il benvenuto a Stefano Nepa nel nostro team” ha aggiunto Jorge Martínez, che con l’ingaggio dell’italiano completa il suo schieramento per la prossima stagione. “Si tratta del pilota più giovane tra quelli presenti nel Mondiale 2020, ma conosce già gran parte dei circuiti. Speriamo di poterlo aiutare con tutta la nostra esperienza e le nostre armi. Vogliamo aiutarlo nella sua crescita, con la speranza che ci porti grandi risultati.”

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo a Motegi per il ringraziamento Honda

johann zarco

Johann Zarco: “Ho davanti 3-4 stagioni da vivere al massimo”

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Viñales: “L’interesse Ducati mi lusinga”