dennis foggia moto3

Moto3 Misano, Prove 2: Dennis Foggia si conferma, segue Acosta

Dennis Foggia svetta anche nella seconda sessione di libere a Misano. A 13 millesimi c'è il leader Moto3 Pedro Acosta davanti a quattro italiani.

17 settembre 2021 - 14:04

Miglior crono nel turno del mattino, la conferma nella seconda sessione di libere. Dennis Foggia è il migliore anche nel pomeriggio al Misano World Circuit, con il leader Moto3 Pedro Acosta che gli chiude a soli 13 millesimi. Una “parentesi spagnola” in una vetta della classifica del turno e combinata altrimenti totalmente tricolore. Dietro al rookie iberico infatti troviamo Niccolò Antonelli, Romano Fenati, Andrea Migno e la wild card Matteo Bertelle. A referto anche un bel botto per Darryn Binder, fortunatamente senza conseguenze. Gli orari del Gran Premio di San Marino.

Prove libere 2

Cielo parzialmente nuvoloso, temperature tra i 27 ed i 35° C a Misano. Dopo l’acquazzone comparso durante il turno MotoGP, si torna alle condizioni del mattino, con la differenza di una pista meno sporca. Si riparte dal tempo di 1:42.009 stampato da Foggia nelle prime libere, a capo di un quartetto italiano in bella evidenza sul tracciato di casa. Nella prima parte del turno i tempi sono più alti, solo 4-5 piloti si migliorano rispetto alle FP1: uno di questi è Binder, che comanda la classifica della sessione su Fenati ed Öncü. A referto però per il sudafricano di Petronas anche un violento highside all’entrata della curva Misano: si rialza un po’ acciaccato, segue un controllo al Centro Medico per poi tornare al box. La classifica cambia in parte sul finale, ma c’è anche la bandiera da pioggia a fare capolino a pochi secondi dalla fine. In testa in seguito ecco che ricompare il migliore del mattino, Dennis Foggia: non si migliora, ma chiude in testa il venerdì a Misano. Segue Pedro Acosta, unico non-italiano in top 6.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

La classifica FP2 

La classifica combinata

Foto: Dainese

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

johann zarco motogp

MotoGP, Johann Zarco: “Pecco Bagnaia? Spero di riuscire ad aiutarlo”

MotoGP focus: le corse in Italia fino al Santa Monica/Misano Circuit

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò finisce ancora nel mirino degli haters