fenati moto3

Moto3, Misano-2: Colpaccio Fenati, che ritorno alla vittoria! Vietti 2°

Ultimo giro pazzesco, ecco Romano Fenati! Che successo per l'alfiere Max Racing Team, doppietta tricolore con Vietti 2° davanti ad Ogura.

20 settembre 2020 - 11:44

Si chiude un’altra gara Moto3 memorabile a Misano, con un giro finale letteralmente da urlo. È Romano Fenati a tornare al successo, che guizzo finale per l’alfiere del Max Racing Team! Diventa così il pilota più vincente nella classe minore del Motomondiale. Doppietta tricolore con il gran secondo posto di Celestino Vietti, Ai Ogura si conferma abbonato al podio con la terza piazza finale ed è a -2 dal leader Albert Arenas, subito dietro di lui.

IL VIA, DUE JUMP START E RECORD DI ARBOLINO

Ottimo scatto del poleman Fernández, con Arbolino, Arenas, Fenati e molti altri subito dietro e pronti alla battaglia. Poco dopo arrivano doppie Long Lap Penalty per partenze anticipate: i piloti sanzionati sono i rookie Carlos Tatay e Davide Pizzoli. Arbolino nel frattempo stampa presto il nuovo record in gara in 1:42.226: l’alfiere Snipers, dal futuro in Moto2, è determinato a conquistare la prima vittoria stagionale in casa. Ma chiaramente non è l’unico a puntare al successo: come ormai è consuetudine in Moto3, sono davvero in tanti a caccia dei tre gradini del podio.

LE CADUTE

Finisce anzitempo la gara di López, primo ritirato della gara. Sanzionato con una Long Lap Penalty, scivola proprio mentre la sta scontando e chiude con uno zero anche il secondo round a Misano. Che peccato per Foggia, battagliero protagonista nel folto gruppo di testa: la lotta con il rookie Alcoba, che lo “spinge” all’esterno, porta ad una caduta ed al ritiro dell’italiano. L’incidente (qui il video) finisce sotto investigazione, ma non ci sono conseguenze. Da segnalare ‘gomitate’ tra l’esordiente spagnolo e Binder, fatto che verrà revisionato dopo la gara. Altra occasione persa per il sudafricano, protagonista di un violento highside a cinque giri dalla fine.

ULTIMI GIRI INCANDESCENTI

Non manca anche un contatto tra Rodrigo e Vietti, quest’ultimo passato al comando da parecchi giri. Entrambi restano in piedi, ma il pilota argentino perde svariate posizioni. I maggiori protagonisti in ottica campionato, più qualche outsider, sono però davanti negli ultimi giri: è un finale di gara davvero combattuto, una volta di più solo al traguardo conosciamo il nome del vincitore. Rischiano grosso Vietti e Masiá, ne approfitta Romano Fenati! Che guizzo finale per il pilota di Max Biaggi, ecco arrivare il primo successo stagionale per pilota e squadra. Secondo gradino del podio per Celestino Vietti, terzo è Ai Ogura ormai a ridosso del leader iridato Albert Arenas.

LA CLASSIFICA

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Circuito di Portimao

MotoGP, emergenza Coronavirus: dubbi sul GP di Portimao

MotoGP, Danilo Petrucci-Jack Miller e Andrea Dovizioso

MotoGP, Chicho Lorenzo: “In Ducati tutti stanno fallendo”

Marc Marquez e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi-Marc Marquez: il paragone dell’ex campione