deniz oncu moto3

Moto3, Deniz Öncü: “Voglio stare vicino ai migliori”

Deniz Öncü al debutto come pilota titolare in Moto3. Grandi ambizioni per questo primo anno mondiale, con la speranza di ripartire presto.

5 giugno 2020 - 13:00

Deniz Öncü è uno dei rookie presenti quest’anno in Moto3. Dopo alcune wild card e sostituzioni nel 2019, ecco l’ingaggio con il team Red Bull KTM Tech3, al debutto nella categoria minore. Campione Asia Talent Cup 2017 e vice campione Red Bull Rookies Cup 2018, il sedicenne di Alanya ha esordito in Qatar con un 12° posto, conquistando così anche i primi punti mondiali. Occhi puntati su questo ragazzo, e non solo in Turchia.

Nel suo paese natale infatti si è creato grande interesse attorno alla sua figura. Stesso discorso per il fratello gemello Can (passato quest’anno nel Mondiale Supersport) e per Toprak Razgatlioglu (WorldSBK), tutti e tre pupilli del cinque volte iridato WorldSSP Kenan Sofuoglu. Fatto che sta portando i suoi frutti e di conseguenza in Turchia l’attenzione verso le due ruote è aumentata sensibilmente.

“L’interesse per il motorsport sta crescendo. Tutti ora conoscono i campionati MotoGP e Superbike” ha raccontato Deniz Öncü a Speedweek. Mondiali però al momento fermi a causa dell’emergenza sanitaria. “A tutti manca competere, è la nostra vita. A casa mi sono allenato ogni giorno per tenermi in forma, voglio essere pronto quando si ricomincerà. Spero di riadattarmi rapidamente: voglio stare vicino ai migliori.”

Puntando quindi a fare meglio del gemello, reduce da una difficile annata Moto3 (solo tre volte a punti, più tre gare out per infortunio). Anche se ammette che “Can è molto più veloce di me. Mi piacerebbe avere la sua capacità di adattarsi rapidamente ad una moto, per me sarebbe più facile.” Per poi concludere con la speranza di tornare quanto prima in azione. “Questo sport è la mia vita. Spero la pausa finisca presto.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi MotoGP 2020

MotoGP, Valentino Rossi: tampone ancora positivo, dubbi per Valencia

MotoGP, Davide Barana

MotoGP, Davide Barana: “Ducati cerca soluzioni per la nuova gomma”

MotoGP, Joan Mir

MotoGP, Joan Mir leader sui generis: “Sarà il nuovo Alzamora”