lopez moto3

Moto3: Pawi con un dito rotto, commozione cerebrale per López

Khairul Idham Pawi conclude il GP Moto3 a Brno con un dito rotto, commozione cerebrale per Alonso López dopo un incidente in gara.

10 agosto 2020 - 11:28

Un fine settimana di gare nel Motomondiale difficilmente si chiude senza lesioni. Nella categoria Moto3 ne abbiamo ben due fresche, che riguardano Khairul Idham Pawi e Alonso López. Piccola frattura ad un dito per il giovane malese, proprio lo stesso che l’anno scorso gli ha causato tanti problemi. Per l’alfiere del Max Racing Team invece c’è da riportare una commozione cerebrale in seguito al botto in gara. La prossima settimana si corre di nuovo, scatta il doppio appuntamento al Red Bull Ring in Austria: da valutare quindi le condizioni di entrambi i piloti.

Come detto, nel 2019 KIP ha riportato un’importante lesione al dito di una mano, che ha compromesso la sua stagione nella classe Moto2. A Brno ecco una nuova piccola frattura sempre a quello stesso dito: il pilota Petronas però non si ferma, anzi stringe i denti per portare a termine un difficile Gran Premio in 22° posizione. “Non pensavo di farcela” ha ammesso. “Ho avuto vari problemi al dito, soprattutto in frenata, ma mi sono sforzato un giro alla volta e sono riuscito ad arrivare al traguardo. Nonostante il dolore però il ritmo non era così male, anche se recuperare da così lontano era difficile. In Austria sicuramente andrà meglio e riusciremo a lottare per i punti.”

Alonso López, lo ricordiamo, si era appena rimesso da un malore accusato a Jerez2. Rientrato dopo essersi sottoposto ad una cura di successo, il pilota spagnolo aveva conquistato il 25° posto in griglia di partenza, ma la sua gara non è arrivata alla conclusione. A nove giri dalla fine un highside che lo pone fuori dai giochi: López si rialza e sembra tutto a posto, ma sopraggiungono vuoti di memoria ed un generale malessere. Il pilota del team di Max Biaggi viene portato prima in Clinica Mobile, poi in ospedale per controlli: ne esce una commozione cerebrale. Al momento non è idoneo, ma le sue condizioni verranno controllate nuovamente nei prossimi giorni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nakagami motogp

MotoGP: Nakagami, 6° posto con ‘saluto’ per l’amico Tomizawa

MotoGP: Jack Miller KO per una visiera a strappo sulla presa d’aria!

bastianini moto2

Moto2: Enea Bastianini, vittoria in casa. “Ho dato tutto negli ultimi giri”