foggia moto3

Moto3 Assen: Dennis Foggia in trionfo, 3° Romano Fenati

Sigillo di Dennis Foggia, secondo successo del 2021 per l'unico italiano vincente in Moto3 quest'anno. Sergio García 2°, Romano Fenati gran 3° dopo una doppia sanzione.

27 giugno 2021 - 11:48

In evidenza per tutto il weekend ad Assen, ecco infine imporsi in gara. Dennis Foggia non commette errori, soprattutto sul finale di questa corsa, e coglie un gran successo sul mitico TT Circuit Assen, secondo trionfo stagionale dell’unico italiano vincente quest’anno in Moto3. Nulla può Sergio García infine secondo (e solido secondo in classifica generale), davvero una gran gara poi per Romano Fenati, che dopo la doppia sanzione risale e conquista un ottimo terzo posto. Molto bello l’abbraccio a fine corsa tra i nostri due portacolori. Da rimarcare anche il 4° posto del leader iridato Pedro Acosta, passato dal grosso rischio delle FP3 ad un eccellente risultato in gara.

Sanzioni e cadute

Tantissime penalità ben prima del via. Fenati e Fernández scontano una doppia Long Lap Penalty per comportamento scorretto nelle prime libere. C’è una Long Lap anche per Yamanaka per l’incidente in Germania, più una per Matsuyama per ‘lentezza’ nelle libere, ostacolando altri piloti. Partenza dalla pit lane per Rossi per aver girato ad Assen all’interno dell’intervallo di due settimane prima del GP, cosa non concessa. Si aggiungono svariati ride through per Masiá, Izdihar, Matsuyama, Fellon, Kelso e Kunii per guida irresponsabile in Q1. Incidente in gara per Migno e Antonelli (e Toba), con il primo costretto al ritiro, cade in seguito anche Fernández. Arriva sul finale una sanzione per Binder, 4° alla bandiera a scacchi ma retrocesso di tre posizioni.

La gara

Regolarmente in pista il leader Acosta, Nepa e Rossi, che non hanno riportato danni seri dopo il pauroso botto nelle FP3. Riecco Suzuki, fermato stamattina da un test PCR falso positivo, ma ora regolarmente in griglia dopo un ultimo risultato negativo. Partenza a fionda per Fenati subito al comando, seguono il poleman Alcoba e García, ma presto l’italiano deve scontare le sue sanzioni, come tutti gli altri piloti citati in alto. Giro dopo giro in testa rimangono in nove a contendersi la zona podio, compresi l’alfiere Max Racing Team, risalito dopo la doppia penalità, ed Acosta (autore anche del nuovo record in gara). Anzi, il gruppetto si sgrana ancora, “stranamente” stavolta non abbiamo un gran numero di piloti in aperta competizione per le prime posizioni. Ma non per questo le battaglie sono meno serrate: Dennis Foggia però non commette sbavature, resiste al comando e va a vincere questo Gran Premio. Sergio García chiude ottimo secondo, gran gara di Romano Fenati terzo alla bandiera a scacchi.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

La classifica

 

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

stefano nepa moto3

Moto3 UFFICIALE C’è Stefano Nepa per il Team MTA nel 2022

joel kelso cev moto3 misano

CEV Moto3, Misano: secondo trionfo di Joel Kelso, sbaglia Holgado!

jordi torres motoe

MotoE Misano: Torres vince un pazza Gara1, out Zaccone e Granado