Superbike, Jake Gagne

MotoAmerica Superbike: Gagne prende il volo, Baz giù dal podio

Jake Gagne continua a dominare la Superbike nel MotoAmerica: sei vittorie in sette gare. Non decolla l'avventura di Loris Baz con la Ducati V4 R

27 giugno 2021 - 10:23

Jake Gagne continua a dominare la scena nella Superbike del MotoAmerica. In gara 1 del quarto round ospitato dal  The Ridge Motorsport Park, nei pressi della cittadina di Shelton nello stato di Washington, il pilota Yamaha non ha dato scampo agli avversari vincendo per distacco la sesta gara consecutiva. Invece non decolla l’avventura Usa di Loris Baz, ufficiale Ducati relegato al quarto posto, con un distacco dal vincitore superiore ai quattordici secondi.

Dalla pole al traguardo 

Nell’avventura iridata 2018  con la Honda Jake Gagne non aveva lasciato segno. Era finito diciassettesimo nella classifica finale, pagando per l’intera stagione i problemi  della CBR1000, nonchè la scarsa conoscenza dei tracciati europei. Ma la Yamaha Usa ha creduto in lui, tanto da affidargli la responsabilità di sostituire Cameron Beaubier, dominatore degli ultimi anni del MotoAmerica adesso impegnato in Moto2. Gagne non sta deludendo. Al The Ridge è scattato come un fulmine dalla pole, guidando la corsa dalla prima curva fino alla bandiera a scacchi. Yamaha ha fatto doppietta con Josh Herrin, campione 2013, finito a quattro secondi. Il podio è stato completato da Cameron Petersen, con la Suzuki. Loris Baz avrà modo di riscattarsi in gara 2, che si corre quando in Italia sarà tarda serata.

La classifica del MotoAmerica

Dopo gara 1 del quarto round Jake Gagne è sempre più leader di campionato: il pilota del Colorado sale a 150 punti e aumenta il margine nei confronti di Mathew Scholt, solo quinto al The Ridge, adesso 118 punti. Segue Josh Herrin a quota 103. Loris Baz è sesto in campionato con 66 punti.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: il salto nel vuoto con BMW

motogp 2021

MotoGP/SBK: cambia il limite d’età per Mondiali e campionati minori

Superbike BMW

Superbike, BMW cala gli assi: Baz e Laverty UFFICIALI nel 2022