foggia migno moto3

Moto3: a Portimao il primo podio del 2021 per Foggia e Migno

Dennis Foggia ed Andrea Migno grandi protagonisti a Portimao, rispettivamente 2° e 3° in gara. Un primo podio stagionale di cui entrambi avevano bisogno.

19 aprile 2021 - 16:43

Davanti a tutti ha chiuso l’incredibile rookie Pedro Acosta, che c’è stata una doppia presenza tricolore sul podio Moto3 a Portimao. Dennis Foggia ed Andrea Migno (nel video qui in alto) infatti sono riusciti ad essere grandi protagonisti del Gran Premio portoghese appena concluso. Anzi, è il primo podio per entrambi: in precedenza due gare complicate per il primo, più un pizzico di sfortuna per il secondo. Ma è arrivato ora il primo risultato di peso, un punto di partenza per quella che sarà una stagione molto lunga e combattuta.

Dennis Foggia in particolare arrivava da un doppio zero. Abbattuto da un altro pilota nel primo evento stagionale a Losail, solo 17° nella replica sullo stesso tracciato. Stavolta il pilota Leopard è invece riuscito ad essere costantemente protagonista, conquistando la seconda casella in griglia in qualifica e poi comandando anche la gara per qualche giro. Peccato che alla fine le sue gomme fossero ormai distrutte, impedendogli di difendersi dal piccolo fenomeno spagnolo in agguato alle sue spalle… Ma è soddisfatto. “Avevamo bisogno di questo risultato” ha sottolineato. Ammettendo che “Negli ultimi giri con la gomma davanti ero con l’acqua alla gola. Ma 20 punti per il Mondiale sono buoni.”

L’aveva sfiorato a Doha, ora è arrivato. Anche Andrea Migno ha messo a referto il primo podio stagionale, seguito alla pole position conquistata sabato. Alle spalle uno zero nel primo GP dell’anno, anche lui abbattuto da un altro pilota, per poi chiudere 4° nel secondo evento, in scia ad Antonelli. Questa volta è terzo, a conclusione di una gara che l’ha visto nel battagliero gruppo di testa dal via fino alla bandiera a scacchi. “Certo, quando sei sempre lì davanti vorresti anche la vittoria…” ha ammesso l’alfiere Snipers. “Ma sono contento del weekend e del risultato finale.” Con un appunto. “Ero un po’ in difficoltà sul dritto: non riuscivo ad attaccare, anzi lì gli altri mi passavano facilmente.”

Foto: Leopard Racing/Andrea Migno

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jack Miller a Le Mans

MotoGP, Jack Miller re della pioggia: “Non posso crederci, grazie Ducati”

marc marquez motogp

MotoGP, Marc Márquez: “La prima caduta capita, la seconda no”

MotoGP, Valentino Rossi a Le Mans

MotoGP, Valentino Rossi: “Al Mugello sarà finale Champions League”