jorge martin

Moto2 Phillip Island, Prove 1: Tutti giù per terra

Rookie all'attacco sotto la pioggia: Jorge Martín svetta a Phillip Island davanti a Nicolò Bulega. Terzo Stefano Manzi, quante cadute!

25 ottobre 2019 - 1:46

Primo turno di libere Moto2 completato sotto la pioggia, con Jorge Martín all’ultimo portatosi al comando della classifica dei tempi. Lo spagnolo precede un collega esordiente, Nicolò Bulega, mentre in terza piazza c’è Stefano Manzi con MV Agusta. Non sono mancate davvero tantissime cadute per i protagonisti della categoria intermedia, che stanno girando in condizioni non proprio ideali.

Pioggia e vento non danno tregua, e registriamo subito due incidenti: il primo a cadere è Marini, ma poco dopo scivola anche Márquez. Non la migliore delle partenze per il vincitore delle ultime due gare (che torna al box, ma non sembra a posto al braccio sinistro) e per il leader iridato, che riesce a riportare la sua KALEX al box. Non va meglio a Di Giannantonio, Ekky Pratama, Cardelús, Bastianini, Dixon, Tulovic, Vierge. Rischia un highside Bendsneyder, ma riesce a salvarsi in extremis.

Col passare dei minuti tre rookie si portano al comando della classifica. Parliamo di Bulega, Bezzecchi e Chantra, con l’alfiere Honda Team Asia che però si unisce al gruppo dei piloti incidentati. Da tre esordienti passiamo ad un terzetto tricolore, ma nemmeno questa è la classifica finale: ci pensa Jorge Martín a piazzare la zampata decisiva, davanti a Bulega e Manzi, mentre il pilota di casa Gardner è protagonista di un pauroso incidente finale, senza conseguenze. A terra anche Baldassarri.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

snipers team moto3 2020

Moto3: Ecco lo Snipers Team con Arbolino e Salač. Obiettivo titolo

MotoGP, Valentino Rossi e Marc Marquez

MotoGP, Rossi o Marquez: chi è l’eroe del corpo a corpo?

MotoGP, Cal Crutchlow

MotoGP, Cal Crutchlow verso l’addio: “Non corro per lo stipendio”