lorenzo dalla porta moto2

Lorenzo Dalla Porta: “La potenza al momento un grande problema”

Esordio Moto2 molto problematico per Lorenzo Dalla Porta. L'iridato Moto3 però è fiducioso: "C'è da lavorare, ma i risultati arriveranno."

9 aprile 2020 - 15:39

L’esordio in Moto2 si sta rivelando finora complesso per Lorenzo Dalla Porta. Il Campione del Mondo Moto3 in carica al momento fatica ad adattarsi alla KALEX del team Italtrans, come dimostrato nei test e nell’unico Gran Premio finora disputato. La tappa a Losail in particolare si è chiusa con un 24° e penultimo posto tra i piloti che hanno tagliato il traguardo.

Già dopo le prime prove si erano viste svariate difficoltà, dovute anche al fatto che il giovane pilota di Montemurlo (ricordiamo, 163 cm per 58 kg) in precedenza non aveva mai guidato una 600, né una Moto2. “La potenza al momento è un grande problema” ha detto Lorenzo Dalla Porta. Aumenta anche il peso, ci sono svariate novità tecniche: serve quindi una preparazione differente per affrontare questa differente categoria.

“Inizialmente dopo 7-8 giri il mio braccio destro era particolarmente distrutto” ha ammesso l’iridato Moto3. Cambiano anche le sensazioni in sella: “In un certo senso tutto diventa più veloce in questa categoria.” Come detto, il debutto in Moto2 non è stato proprio ottimale. “Non era certo il risultato a cui aspiravamo, ma abbiamo avuto anche qualche problema con la gomma anteriore.”

“C’è da lavorare tanto, ma sono sicuro che riusciremo a fare grandi passi avanti. I buoni risultati arriveranno.” Una sfida tosta, con un chiaro obiettivo stagionale: “Come tutti gli esordienti, punto al titolo di Rookie dell’Anno. Oltre a questo, voglio imparare tanto ed il più velocemente possibile.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Moto2, GP Qatar 2020

Moto2 e Moto3, chi sono i favoriti nel 2020?

MotoGP Aprilia brake cover

MotoGP, la tecnica: l’evoluzione dello stile di frenata (parte 1)

Espargaro KTM MotoGP

MotoGP, KTM riparte: test a Spielberg con Espargaró e Pedrosa