hector garzo motoe 2019

Moto2: Hector Garzó ‘in prova’ con il team Pons a Valencia

Pons Racing cerca un sostituto dopo il passaggio di Fernández in EG 0,0 Marc VDS. Hector Garzó proverà la KALEX della squadra nei test a Valencia.

24 novembre 2019 - 8:00

Il team di Sito Pons disputerà gli ultimi test a Valencia sempre con due piloti, nonostante il passaggio di Augusto Fernández a EG 0,0 Marc VDS. Accanto a Lorenzo Baldassarri ci sarà Hector Garzó. Nei prossimi due giorni lo spagnolo proverà la KALEX di FlexBox HP40, con la possibilità di diventare poi il secondo pilota della squadra per il 2020. Sarebbe un ulteriore e repentino cambio di programma, visto che Garzó aveva rinnovato da poco con Tech3 per disputare una seconda stagione in MotoE.

Tanti contratti firmati per il prossimo campionato, ma nonostante ciò i cambiamenti sono ormai all’ordine del giorno. Riassumiamoli: il primo è stato l’approdo di Iker Lecuona in MotoGP, dopo la rottura di KTM con Johann Zarco e la ‘promozione’ di Brad Binder da Tech3 al team ufficiale. Red Bull KTM Ajo, che aveva puntato sullo spagnolo accanto a Jorge Martín, ha ingaggiato come sostituto Tetsuta Nagashima, che aveva rinnovato con SAG Team. Quest’ultima squadra ha poi dirottato su Kasma Daniel Kasmayudin come secondo pilota.

C’è stato poi il passaggio di Alex Márquez in MotoGP con Repsol Honda Team dopo l’improvviso ritiro di Jorge Lorenzo, nonostante il rinnovo. Johann Zarco sembrava il principale candidato a sostituirlo, prima di essere ormai ad un passo da Avintia Racing, dopo la rottura dell’accordo con Karel Abraham. Un altro candidato era Sandro Cortese, invece Marc VDS ha poi pensato ad un pilota spagnolo. Ecco quindi l’annuncio di Augusto Fernández, che lascia Pons Racing senza un pilota. Arriva in prova quindi Hector Garzó.

Ora il team di Sito Pons, campione del mondo a squadre in questo 2019, disputerà due intense giornate di test. Bisogna provare nuovi componenti tecnici per migliorare il telaio KALEX in ottica 2020. L’obiettivo è così chiudere la stagione al meglio, preparandosi già per la prossima. Tutte le aspettative ora sono su Lorenzo Baldassarri, ma inutile negare che l’osservato speciale sarà appunto Hector Garzó, che potrebbe assicurarsi una sella nel Mondiale Moto2. Da vedere in questo caso anche come si muoverà Tech3 per il prossimo campionato MotoE.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Ho dimostrato di meritare la Yamaha”

MotoGP furti Sepang

MotoGP, furti a Sepang: recuperata la refurtiva

Valentino Rossi

Valentino Rossi: “2020 anno cruciale: se non miglioriamo addio MotoGP”