canet moto2

Moto2, classifica rookie: Canet sempre in vantaggio, Dalla Porta quota 5

Come stanno andando i rookie Moto2? Canet è sempre in testa alla classifica, Dalla Porta l'ultimo a punti, due piloti ancora a zero. Facciamo il punto.

30 ottobre 2020 - 18:09

Sei esordienti si sono presentati ai nastri di partenza in questo Mondiale Moto2 2020. Al comando di questa speciale classifica però troviamo sempre Aron Canet, che viaggia verso il titolo di rookie dell’anno con ampio margine sui rivali. Hector Garzó 2° è a 27 punti di ritardo, Marcos Ramîrez è a -29, Lorenzo Dalla Porta è a -56, mentre Andi Gilang Farid Izdihar e Kasma Daniel Kasmayudin ancora non hanno chiuso in zona punti. Con tre gare ancora da disputare, vediamo come sono andati finora i rookie della categoria.

Aron Canet 

Come detto, lo spagnolo del Aspar Team (confermato anche per il 2021) mantiene tutt’ora la testa della classifica degli esordienti. Questo nonostante gli ultimi tre zeri per un dito infortunato e presto operato. Da valutare le sue condizioni per l’ultima tripletta stagionale, visto che non si è trattato da lesione proprio da nulla. Nel frattempo ricordiamo che vanta un doppio quinto posto a Jerez come miglior risultato, e tra le gare completate un solo piazzamento fuori dalla top ten. Da sottolineare anche la sua prima pole position ottenuta in Stiria, che ha portato però ad un incidente in gara.

Hector Garzó

Alla prima stagione completa in Moto2 dopo quattro comparse come sostituto (ed un’annata MotoE), l’alfiere Pons Racing occupa attualmente la seconda piazza in questa speciale classifica. Finora ha conquistato sette piazzamenti in zona punti, tre di questi all’interno della top ten. Il miglior risultato stagionale con tre gare da disputare è il settimo posto ottenuto nel Gran Premio disputato ad Aragón. Un risultato che stava cercando di ripetere anche nel secondo evento sulla stessa pista, prima di concludere anzitempo con una sfortunata caduta. L’anno prossimo lo ritroveremo nello stesso team.

Marcos Ramírez

Prima stagione Moto2 con i colori dell’American Racing Team (con cui aveva già firmato anche per il 2021). In questa seconda parte di campionato il pilota di Conil de la Frontera sta mostrando interessanti passi avanti. Quattro dei suoi sei piazzamenti in zona punti infatti sono arrivati proprio nelle ultime quattro gare, tre di questi in top ten. Spicca in particolare il sesto posto conquistato nel GP di Aragón, il suo miglior risultato stagionale fino a questo momento, seguito da un nono posto sette giorni dopo, eguagliando il risultato in Catalunya. Come detto, attualmente occupa la terza piazza nella classifica dei rookie.

Lorenzo Dalla Porta 

Non è un’annata facile per il campione Moto3 in carica, ma è entrato nella classifica degli esordienti. Nel doppio round disputato a Misano infatti il pilota Italtrans ha messo a referto un 13° ed un 14° posto, che gli hanno permesso così di conquistare i primi cinque punti nella categoria intermedia. In seguito non ne sono più arrivati, ma ci sono ancora tre Gran Premi da disputare: Dalla Porta è più determinato che mai a centrare nuovamente la zona punti, dimostrando così gli ultimi passi avanti purtroppo non premiati coi risultati.

Izdihar e Kasmayudin

Chiudiamo la classifica con i due ragazzi che ancora non sono riusciti ad agguantare la zona punti. Per Andi Izdihar si tratta della prima stagione Moto2 completa, con in precedenza una comparsa per sostituzione l’anno scorso. Un’annata non semplice: i suoi migliori piazzamenti sono i due ventesimi posti conquistati nel doppio round disputato a Jerez. Per Kasma Daniel Kasmayudin è un debutto assoluto nella classe Moto2 (la sua unica wild card mondiale ha avuto luogo in Moto3), complicato anche per motivi tecnici ed economici. I suoi migliori risultati finora sono stati due ventesimi posti conquistati nel GP di San Marino e nell’evento a Barcellona.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi e Alex Briggs

Alex Briggs, ultimo saluto a Valentino Rossi e alla MotoGP (o forse no)

MotoGP, Gigi Dall'Igna

MotoGP, Gigi Dall’Igna: “Siamo stati bene con Andrea Dovizioso”

binder motogp

MotoGP, Brad Binder: “Chiedo scusa al team per i tanti errori”