Danilo Petrucci

Danilo Petrucci top-5 in bilico: “Il mio peso non aiuta”

Danilo Petrucci fuori dalle prime sei posizioni da nove gare. Nell'ultima gara di Valencia l'obiettivo è difendere la top-5 in classifica piloti.

4 novembre 2019 - 9:37

Danilo Petrucci chiude al 9° posto la gara di Sepang, 5° in classifica piloti e a Valencia rischia di essere sorpassato anche da Fabio Quartararo. Da nove gare il ternano della Ducati non centra una top-6, una seconda parte di campionato da cancellare, un futuro sempre più incerto se la stagione 2020 non inizierà sotto una nuova stella. Con i vertici della Rossa catapultati su Maverick Vinales, la sella del Petrux sembra già a rischio.

Sembra ormai un ricordo lontano quel 2 giugno in cui Danilo Petrucci vinceva al Mugello commuovendo l’Italia intera del Motomondiale. Il terzo posto in classifica è ormai un sogno lontano, crollato sotto i colpi di un pessimo feeling con le gomme. Inutili i vari tentativi di cercare una soluzione a stretto contatto con i tecnici di Borgo Panigale. In Malesia il gap dal vincitore è di 19 secondi, 14 da Andrea Dovizioso. “È stata una gara molto, molto difficile“, ha lamentato il 29enne. “Negli ultimi sei giri ho sentito delle vibrazioni molto forti sulla ruota posteriore. Non sappiamo ancora perché, ma è stato un incubo. In certe curve era difficile mantenere la velocità“.

Dai dati a fine gara risultavano problemi nelle curve 1, 5, 6, 7, 8, 11, 14, 15. “Guidavo come se fosse bagnato. Era difficile inclinarsi“. Resta da capire la causa di tante difficoltà. “Non sappiamo se il problema fosse l’usura delle gomme. Dobbiamo controllare, sicuramente la gomma è calata molto“, ha provato a spiegare Danilo Petrucci. Il rebus di fondo resta la manca di trazione che impedisce di essere veloce in curva. “Il mio peso extra non mi aiuta qui“, ha aggiunto Danilo Petrucci. “Stiamo lottando per la top-5 nel Mondiale, anche fino ad alcune gare fa lottavamo per la top-3“.

1 commento

gyruss
16:41, 4 novembre 2019

Lo sa già anche la casalinga di Voghera che il 2020 sarà il suo ultimo anno in Ducati!
L’unico suo futuro se farà un 2020 decente, sarà Aprilia nel 2021 !

POTRESTI ESSERTI PERSO:

aegerter intact gp motoe

Dalla Moto2 alla MotoE, nuova sfida per Aegerter con Intact GP

Valentino Rossi

Valentino Rossi: “Con Munoz per cambiare metodo di lavoro”

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo perde colpi in pista, ma non su Google