Tony Cairoli, MXGP

MXGP, Tony Cairoli stavolta è solo quarto: “Un’occasione perduta”

Tony Cairoli paga la caduta al via di gara 1 e conclude il GP Kegums al quarto posto. Jeffrey Herlings è in fuga, ma il Mondiale è lunghissimo...

17 agosto 2020 - 10:17

Tony Cairoli recrimina sulla caduta al via della prima manche del GP di Kegums. Senza quel contrattempo il bilancio del quinto round del Mondiale MXGP sarebbe stato sicuramente più brillante. Invece, ripartito ultimissimo, il fuoriclasse KTM è faticosamente approdato al nono posto, compiendo un grande sforzo pagato anche nella frazione finale. Per battere Jeffrey Herlings in forma smagliante non si possono dissipare occasioni ed energie. L’olandese ha vinto il terzo GP di fila disputato sulla sabbia di Kegums, in Lettonia, prendendo il largo in classifica. Tony Cairoli è terzo in classifica, adesso distanziato di 50 punti. Vincere il decimo Mondiale sarà un’impresa, perchè oltre a Herlings (quattro volte iridato…) anche Tim Gajser, Mondiale in carica, è “on fire”. Senza contare alcuni outsiders che stanno andando forte, in particolare il lettone Arminas Jasikonis (Husqvarna) che è appaiato a Cairoli in classifica. Ma la stagione è lunghissima, e all’orizzonte ci sono ben quattro GP da disputare in Italia.

“Non è andata tanto bene, nè troppo male”

E’ stato altro buon weekend ma sento che sarebbe stato di nuovo possibile vincere” ammette Tony Cairoli. “Ho pagato l’errore e la caduta all’inizio della prima manche perché ho dovuto rimontare da lontano e ho potuto ottenere solo un nono posto. Avrebbe potuto essere qualcosa di meglio. La seconda manche è andata meglio anche se non stavo guidando molto fluido perché ho sbattuto la schiena in un atterraggio verso la fine della prima manche. Ho cercato di stare il più vicino possibile alla testa della gara e ho provato a prendere Jeffrey ma ero un po’ stanco dalla prima manche. Non troppo bene, non troppo male. Vediamo cosa potremo fare quando gareggeremo di nuovo.”

La classifica del Mondiale dopo 5 GP

1. Herlings punti 213; 2. Gajser 167; 3. Jasikonis 163; 4. Cairoli 163; 5. Coldenhoff 146; 6. Seewer 134; 7. Desalle 131; 8. Paulin 129; 9. Prado 120; 10. Febrve 104

1 commento

lamottawalte_13764774
11:08, 19 agosto 2020

Il campionato è lunghissimo, ma quando li recuperi 50 punti a Herlings! Ma quello che più preoccupa è che dopo Cairoli, di italiani… Non pervenuti.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Courtney Duncan, WMX

WMX Motocross, il folle volo di Courtney Duncan (VIDEO)

Tony Cairoli

MXGP Lombardia, Tony Cairoli è l’occasione giusta Gli orari delle dirette TV

Kiara Fontanesi

WMX Lombardia: Kiara Fontanesi che peccato, ma il 3° posto va bene