jasikonis mxgp

MXGP: Arminas Jasikonis, quanta fatica per tornare al top mondiale

Dal grave infortunio del 2020 al ritorno nel mondiale. Arminas Jasikonis ha vissuto una stagione chiaramente difficile, ma è un bel punto di partenza.

11 novembre 2021 - 12:26

Dopo il grave incidente occorsogli nella stagione 2020 non era semplice tornare a competere ad altissimi livelli. Arminas Jasikonis lo sapeva meglio di tutti, ma da bravo pilota di livello mondiale si è messo a lavorare con pazienza e tenacia sul suo difficile recupero. L’abbiamo ritrovato al via quest’anno nuovamente nelle file Husqvarna, conscio di avere davanti a sé una sfida tutt’altro che semplice. Il suo Mondiale MXGP 2021 si è chiuso in 22^ posizione generale, tra zone punti e qualche GP saltato per cause di forza maggiore, ma è un punto di partenza per il prossimo campionato. Passerà ad una nuova squadra, l’annuncio in merito arriverà più avanti.

Lo speciale: il ritorno di Arminas Jasikonis

Decisamente eloquenti le sue parole per spiegare quest’annata appena conclusa. “È stata la stagione più difficile per me, ho lottato contro me stesso per il 90% del tempo…” Una frase che spiega chiaramente quando sia stato duro riuscire a ripartire dopo un 2020 decisamente complicato. “Ripartendo da zero”, come ha sottolineato il team manager Antti Pyrhönen. Ma il 24enne pilota lituano è già più carico che mai per il 2022. “So quello che voglio, il programma è capovolgere la prossima stagione.” Non manca il saluto per il suo attuale team. “Ho corso con Ice One Racing per tre anni, ho imparato tantissimo e sono cresciuto molto a livello professionale. Un grande grazie!” 

Riepiloghiamo il suo 2021. Per il primo round in Russia non è ancora pronto, la sua stagione scatta in Gran Bretagna e ovviamente non è una ripartenza semplice. In occasione del terzo GP, di scena nei Paesi Bassi, ecco i primi punti, anzi mette a referto un notevole decimo posto. In seguito nel GP del Belgio metterà a referto il miglior piazzamento di manche della stagione, un ottimo sesto posto in gara 2. I risultati chiaramente sono altalenanti, non lo troveremo nella tripletta a Pietramurata. Ritorna in occasione del doppio round a Mantova, chiudendo rispettivamente in 22^ e 14^ piazza overall. Visto il grave infortunio occorsogli, è un bel punto di ripartenza.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Foto: Instagram-Arminas Jasikonis

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tim Gajser MXGP

MXGP, Tim Gajser: “L’incidente di Loket ha condizionato il Mondiale”

MXGP, Jeffrey Herlings

MXGP, una nuova KTM per Jeffrey Herlings: “Non ho bisogno di pause”

Tony Cairoli

Tony Cairoli velocità e umiltà: “Non ero preparato per il Supercross”