MXGP Russia 2021

MXGP Russia, Gara-1: Tony Cairoli è subito podio, Gajser imprendibile

MXGP al via in Russia sullo sterrato di Orlyonok. Tony Cairoli esordisce con un podio, imprendibile Tim Gajser, 2° Romain Febvre.

13 giugno 2021 - 12:54

Il campionato MXGP prende il via sul saliscendi di Orlyonok in Russia. Tony Cairoli rincorre il sogno del decimo titolo mondiale di Motocross, ma la sfida si preannuncia insidiosa. Nel turno di prove libere Jeffrey Herlings si conferma il più veloce in 1’47″116. Alle sue spalle il campione in carica Tim Gajser e Romain Febvre. 7° crono per il nostro Cairoli a sette decimi.

La vera nota lieta di questa prima manche è la folta presenza di pubblico assiepata intorno alla pista, in molti senza dispositivi di sicurezza. Poco dopo le 12:15 si alza il sipario ed è Tim Gajser a conquistare subito la testa del gruppo seguito da Tony Cairoli. Buona la partenza di Alessandro Lupino che si mette in quarta piazza all’inseguimento di Febvre e tallonato dall’olandese Herlings. Ivo Monticelli, in sella alla Kawasaki, prova a blindare la settima posizione, ma a sei minuti dalla fine rimedia una caduta

Nel finale di gara-1 Romain Febvre riesce a superare Tony Cairoli, autore di un errore  che lo costringe a cedere il secondo posto dopo aver perso qualche secondo. Il campione siciliano deve accontentarsi del gradino più basso del podio chiudendo con un gap di 21″. Irraggiungibile Tim Gajser che conclude in solitaria con un vantaggio di oltre 7″. 4° Jeffrey Herlings seguito da Alessandro Lupino e Jeremy Seewer. Chiudono la top-10 Van doninck, Olsen, Prado e Coldenhoff. Si ritorna in pista alle 15:15 per la seconda manche del GP di Russia. 27° uno sfortunato Monticelli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Motocross, Kiara Fontanesi

WMX Loket: Kiara Fontanesi 7^ tra rimonte e cadute, Duncan vola

Cairoli MXGP

MXGP, MX2 e WMX, spettacolo a Loket: tutti gli orari TV e streaming

Jeffrey Herlings KTM MXGP

MXGP: Jeffrey Herlings assente a Loket, la spalla ferma l’asso KTM