Motocross, Romain Febvre

MXGP Maggiora: Romain Febvre domina gara 1, Tony Cairoli terzo

Il francese Romain Febvre ha vinto la prima manche del GP Italia MXGP a Maggiora. Tony Cairoli riparte con un terzo posto, si decide tutto nella sfida finale

4 luglio 2021 - 13:50

Il francese Romain Febvre, con la Kawasaki, ha vinto a mani basse la prima manche del GP d’Italia della MXGP a Maggiora. Il nostro Tony Cairoli (KTM)  è finito terzo, dunque può ancora giocarsi il GP nella sfida finale che scatterà alle 16. Secondo posto per Jorge Prado, compagno di squadra di Tony.

Cairoli attendista

La corsa ha avuto uno sviluppo molto lineare. Febvre è partito al comando e non ha più mollato la posizione, controllando a distanza le KTM di Prado e Cairoli. Il nove volte iridato è scattato molto bene, si è impossessato del terzo posto dopo poche curve e non ha più mollato la posizione. Cairoli, 35 anni, ha gestito le forze in vista della decisiva gara finale, anche se qui dentro Romain Febvre è un avversario temibilissimo, più che da altre parti. Tony ha comunque guadagnato terreno nei confronti del leader del mondiale, lo sloveno Tim Gajser (Honda) finito quinto dietro all’olandese Glenn Coldenhoff (Yamaha). Gara problematica per Jeffrey Herlings, che ha perso terreno per una scivolata che lo ha retrocesso all’undicesimo posto. Poi l’ex iridato ha rimontato fino al sesto. Nel mondiale adesso la situazione è la seguente: 1. Gajser punti 109; 2. Febvre 98; 3. Herlings 93; 4. Cairoli 85; 5. Prado 83.

Alle 16 la rivincita

Per sapere chi vincerà la terza prova del Mondiale Motocross bisognerà aspettare la seconda manche che scatta alle 16, ecco dove vedere show.  Ricordiamo che vale la somma dei punti fra le due gare (25 al primo, 22 al secondo, 20 al terzo, ect.) e che in caso di pari punteggio la discriminante è data dal miglior piazzamento nella sfida finale. Tony Cairoli ha vinto il precendete GP Regno Unito, è stata la sua 93° affermazione iridata.

Mattia Guadagnini secondo in MX2

Intanto Mattia Guadagnini (KTM) è arrivato secondo nella prima manche della MX2 (mondiale under 23 anni) vinta dal francese Thibault Benistant. Anche nella categoria cadetta il nostro pilota è in piena corsa per il successo nel GP, la partenza alle 15. Guadagnini, 19 anni e debuttante nel Mondiale, è reduce dal clamoroso successo di manche conquistato a Matterley Basin.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mxgp motocross sardegna

MXGP Sardegna, Cairoli-Guadagnini alla carica: gli orari TV/streaming

Antonio Cairoli KTM MXGP

Tony Cairoli, stop a fine 2021! Cala il sipario su una carriera MXGP stellare

Motocross, MXGP

Motocross: Cambia il calendario, i 5 GP finali si correranno in Italia