MXGP, Glenn Coldenhoff

MXGP Lettonia: Glen Coldenhoff firma la storia GasGas, Tony Cairoli affonda

Glenn Coldenhoff regala il primo storico successo nella MXGP alla GasGas. Jeffrey Herlings resta primo nel Mondiale, perde quota Tony Cairoli solo 17° nella seconda manche

9 agosto 2020 - 16:38

L’olandese Glenn Coldenhoff ha vinto la seconda manche del GP di Lettonia sulla sabbia di Kegums, terzo appuntamento del  MXGP che ha segnato la ripresa del Mondiale dopo cinque mesi di lockdown. Finito secondo nella prima sfida alle spalle di Tim Gajser (Honda), Coldenhoff ha scritto una pagina di storia regalando alla GasGas il primo successo iridato nel Motocross. Brutto risveglio per Tony Cairoli: dopo il settimo posto in gara 1, il nove volte iridato è caduto alla prima curva, terminando una corsa costellata di errori soltanto in diciasettesima posizione.

Coldenhoff scatenato

Nello spettacolare finale Glenn Coldenhoff ha controllato lo svizzero Jeremy Seewer (Yamaha) e il francese Romain Febvre (Kawasaki). I due principali candidati al Mondiale, Jeffrey Herlings e Tim Gajser, hanno incassato una ventina di secondi di distacco giocandosi faccia a faccia punti preziosissimi per la classifica generale. Nella classifica combinata del GP di Lettonia Tim Gajser è finito secondo, Jeffrey Herlings solo quinto. Nel Mondiale Gajser si è avvicinato, appena quattro punti il divario fra i due.

Tony Cairoli, non ci siamo

Kegums non porta fortuna al campionissimo siciliano, che qui si fece male alla spalla a metà stagione 2019 dovendo saltare tutti i restanti GP. Particolarmente difficoltosa la seconda manche, aperta da una caduta alla prima curva. Cairoli è poi finito a terra una seconda volta mentre tentava il recupero, perdendo quota nella classifica generale. Dopo tre GP la situazione è la seguente: 1.Herlings punti 130; 2. Gajser 126; 3. Coldenhoff 103; 4. Cairoli 86. Kegums ospiterà ancora due GP: si torna in pista mercoledi, e di nuovo domenica prossima.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

tony cairoli mxgp

Tony Cairoli, nuova sfida a quattro ruote al Tuscan Rewind 2020

Gajser Cairoli MXGP

MXGP, Tim Gajser: “Cairoli un campione, 35 anni e sempre al top”

mxgp

MXGP: Tutte le novità del calendario (provvisorio) del Mondiale 2021