rene hofer mx2 motocross

Motocross MX2: Rene Hofer, uno storico trionfo a Pietramurata

Rene Hofer scrive un pezzo di storia a Pietramurata. Il pilota MX2 conquista la prima vittoria di GP, nonché il primo trionfo austriaco dopo 34 anni.

28 ottobre 2021 - 12:40

Risultati memorabili nel MXGP di Pietramurata disputato proprio ieri. Non solo uno stellare Tony Cairoli alla “veneranda età” di 36 anni, ma anche in MX2 segnaliamo un traguardo da ricordare. Il protagonista è Rene Hofer, che ha scritto un bel pezzetto di storia del Motocross e del suo paese: stiamo parlando infatti del primo pilota austriaco capace di vincere un GP mondiale a ben 34 anni dall’ultima volta. Oltre al fatto che, con il suo primo successo, KTM vede tutti i suoi ragazzi in trionfo quest’anno, in entrambe le categorie.

Ma torniamo al 19enne alfiere della casa austriaca, che diventa così il successore di Heinz Kinigadner. Il primo iridato austriaco nella storia del Motocross nel trionfale biennio 1984-1985 in 250cc, anche lui con KTM. L’ultimo successo risale appunto al GP del Belgio del 1987 in 500cc. Con un 4° posto nella prima manche ed una vittoria nella seconda, ecco che Rene Hofer aggiunge un altro tassello storico. Per la cronaca, ricordiamo nel 2013 anche il trionfo in Bulgaria di Matthias Walkner, in una categoria MX3 però abolita l’anno dopo.

“È una giornata che non dimenticherò mai” è il commento dell’emozionatissimo pilota #711. “Quando ho tagliato il traguardo ho festeggiato assieme a Mattia.” Guadagnini, 4° overall nell’evento di Pietramurata, subito accorso per i dovuti complimenti al compagno di squadra. “È passato tanto tempo dal successo di un pilota austriaco… Non mi sentivo benissimo in gara 1, nella seconda invece è andata meglio. Da dire che sono stato anche fortunato ad evitare l’incidente di Maxime [Renaux] e Tom [Vialle].” 

Ammettendo però che “Ero piuttosto nervoso a 10 minuti dalla fine e ho commesso parecchi errori, ma ce l’ho fatta!” Un successo molto significativo non solo per la storia, ma anche per il rientro da un importante infortunio alla spalla sinistra che ha condizionato pesantemente il suo 2020. “L’inverno per me è stato piuttosto duro, ma la situazione è nettamente migliorata dopo la pausa estiva, che abbiamo usato per allenarci. Dalla Turchia mi sono sentito sempre meglio ed è già una bellissima stagione con il mio primo successo di GP.”

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

Foto: KTM Media

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Rene Hofer MX2

Tragedia Rene Hofer: le toccanti parole di Jill e Tony Cairoli

rene hofer motocross

Motocross: Rene Hofer, il ricordo di Herlings. “Eri come un fratello”

MXGP, Tony Cairoli e la moglie Jill

MXGP, Jill e l’amore per Tony Cairoli: “Non cadrà in un buco nero”