locatelli supersport

Supersport, Teruel: Locatelli suona la nona, che pasticcio De Rosa-Cluzel

Andrea Locatelli, ecco servita la nona vittoria stagionale: mai nessuno come lui. Secondo è Lucas Mahias, podio al fotofinish per Isaac Viñales.

6 settembre 2020 - 13:01

Andrea Locatelli lascia il Teruel Round con una nuova doppietta e 225 punti a referto in classifica Supersport. Il pilota lombardo, complice il botto De Rosa-Cluzel, non perde l’occasione di conquistare “più facilmente” la nona vittoria stagionale con annesso nuovo record in gara. Un nuovo dominio iniziato dalle prove libere, poi la Superpole con tutti i record riscritti, infine le gare. Con questo nuovo trionfo supera anche il record di successi stagionali di Sofuoglu e Laverty (già eguagliati sabato). Seconda piazza finale per Lucas Mahias, mentre Isaac Viñales vince per 32 millesimi il duello con Philipp Oettl per l’ultimo gradino del podio.

CHE ERRORE DE ROSA!

La gara era scattata in maniera “inconsueta”: Cluzel si porta subito davanti, determinato a dare filo da torcere a Locatelli. Secondo era uno scatenato De Rosa in rimonta, arrivato a lottare con il pilota francese. Dopo pochi giri però ecco il pasticcio: l’alfiere MV Agusta commette un grave errore sul rettilineo del traguardo, verso la prima curva, e travolge l’incolpevole pilota francese. Quest’ultimo viene evacuato in barella, dolorante alla gamba già pesantemente infortunata in passato. Ringrazia Locatelli, che si vede regalata la prima piazza, mentre il botto finisce sotto investigazione.

LOCATELLI VS MAHIAS, POI LA FUGA 

Il leader Supersport però a lungo ha compagnia: si tratta di Lucas Mahias, che resiste quanto più può, determinato a non lasciarlo scappare. Ma lo strappo arriva a circa metà gara, soprattutto quando Andrea Locatelli scende per la prima volta sotto l’1:54 in una gara: con il nuovo record della pista scatta la volata verso la nona vittoria consecutiva. Mahias non riesce a resistere e si ‘accontenta’ del secondo gradino del podio, più combattuta invece la terza piazza: alla fine la spunta Isaac Viñales, che solo per 32 millesimi ha la meglio sul rookie Philipp Oettl.

RITIRI E CADUTE

Da segnalare che Okubo, già ritiratosi nella competizione di sabato, non è in griglia di partenza, dichiarato unfit per problemi fisici. Problemi nel giro di ricognizione per Montella: si vede un nastro ‘pendente’ dalla sua moto, il pilota alla fine non riesce a partire. Oltre al già citato botto De Rosa-Cluzel, c’è anche una caduta per Manfredi nei giri iniziali, oltre al ritiro di Öncü per problemi meccanici.

LA CLASSIFICA

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike Catalunya: Jonathan Rea arpiona la 27° Superpole, Ducati indietro

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Catalunya FP3, Jonathan Rea chi lo prende sul bagnato?

Superbike, Tito Rabat

Superbike, La Ducati deve piazzare Tito Rabat nel team Barni 2021