Superbike, Alvaro Bautista con la Ducati V4R

Superbike, Serafino Foti: “Vogliamo vedere Alvaro Bautista felice”

Alvaro Bautista ha chiuso il primo test Superbike con la Ducati Panigale V4R. Il team manager Serafino Foti fa un primo bilancio generale.

29 novembre 2021 - 16:00

Buone sensazioni in casa Ducati dopo il primo test di Alvaro Bautista a Jerez. Chiusa la stagione Superbike 2021 al Mandalika, l’azienda emiliana non ha perso tempo ed è volata subito in Spagna per voltare pagina. A distanza di due anni lo spagnolo si è rimesso in sella alla Panigale V4R, toccherà a lui prendere il posto di Scott Redding che male non ha fatto nell’ultimo biennio.

Fino al 31 dicembre Alvaro Bautista non può rilasciare dichiarazioni su Ducati in quanto vincolato dal contratto con HRC. A parlare è il team manager Serafino Foti per il portale ufficiale WorldSBK. “È stato un test positivo, purtroppo abbiamo avuto solo un giorno e mezzo, perché le condizioni della pista erano bagnate e abbiamo deciso di guidare solo nel pomeriggio“. Un’uscita importante per dare ai tecnici le prime informazioni utili su cui lavorare durante l’inverno. “Per noi la cosa più importante è vedere Alvaro felice e sorridente“.

La situazione di Rinaldi e Bulega

Assente Michael Rinaldi, reduce da un infortunio rimediato in Indonesia in gara-2, che gli ha fatto perdere il 4° posto in classifica finale Superbike. “Ha subito un colpo di frusta e per questo deve indossare il collare per due settimane“. Salterà quindi il test di metà dicembre a Jerez. “Non possiamo che augurargli una pronta guarigione e lo aspettiamo a gennaio per l’ultimo test precampionato“.

La settimana scorsa è sceso in pista anche il neo arrivato Nicolo Bulega che nel 2022 esordirà nel Mondiale Supersport: “Per noi è un progetto nuovo e interessante. È una nuova sfida tutto è nuovo, il campionato, il pilota, la squadra sono nuovi. Anche per Bulega era la prima volta in sella ad una derivata di serie, gomme nuove. In generale siamo contenti, quest’inverno dobbiamo lavorare e non ci resta che aspettare la prossima stagione“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Loris Baz

Superbike, Loris Baz: “Con BMW non possiamo vincere subito”

Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu

Superbike, nuovi regolamenti 2022: arrivano i Judges of Facts

Axel Bassani Superbike

Superbike, Axel Bassani gira con Marc Marquez a Portimao