Alvaro Bautista

Superbike Magny Cours Prove 1: Alvaro Bautista cade al primo giro!

Magny Cours sul bagnato tradisce Alvaro Bautista, scivolato al primo giro, e poi anche Jonathan Rea. Miglior tempo di Michael van der Mark

27 settembre 2019 - 11:12

Alvaro Bautista, piove sul bagnato: è proprio il caso di dirlo. Dopo la sferzata via twitter arrivata da Claudio Domenicali, numero uno Ducati (“E’ andato via per soldi, l’offerta era milionaria”) lo spagnolo è caduto al primo giro delle prime prove. Questo round francese del Mondiale, il primo da pilota neoacquisto Honda HRC per il 2020, non comincia bene per lo spagnolo. Scivolata molto strana: Bautista ha perso il posteriore poco prima di immettersi nella prima curva, quindi quando aveva cominciato a tirare. Qui il video dell’incidente. La sessione (50 minuti) è cominciata in leggero ritardo per la pista sporca. I piloti stanno girando su asfalto bagnato, ma non piove più per cui le condizioni dovrebbero migliorare prima della fine.

SCIVOLA ANCHE JONATHAN REA 

Dopo una decina di minuti è caduto anche Jonathan Rea, a bassa velocità, senza alcun danno. La Kawasaki Ninja si è riaccesa, permettendo al leader del Mondiale di rientrare nel box per la veloce riparazione. Il Cannibale è rientrato in pista nei minuti finali, segnando il quinto tempo, con appena cinque passaggi all’attivo. Alvaro Bautista invece si è arenato in 13° posizione, con undici tornate. Si prospetta un weekend impegnativo per il 34enne secondo nel Mondiale.

SVETTA MICHAEL VAN DER MARK

Con traccia quasi asciutta la fine, è stato un turno ben poco utile in ottica gara: non servirà se si correrà sull’asciuto, tantomeno per adattare il set up al bagnato. La girandola dei giri veloci “last minute” ha premiato Michael van der Mark con Marco Melandri terzo e Loris Baz quinto tempo: le Yamaha R1 sono andate a nozze in queste strane condizioni. La Kawasaki ha sparato in alto Leon Haslam, secondo. Quando piove si esalta anche Alex Delbianco, sesto con la Honda: per il romagnolo sarebbe una manna poter correre in queste condizioni. La seconda sessione alle 15:00, di nuovo a rischio pioggia.

Jonathan Rea, “In Testa”, la biografia – Clicca qui per acquistare on line

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak

Superbike: Toprak sarà così veloce anche con la Yamaha?

Superbike, Tom Sykes

Superbike: BMW, che frenata in Argentina

Supersport, Peter Ottl

Supersport 2020: Philipp Ottl dalla Moto2 alla Kawasaki Puccetti