Superbike, Kawasaki 2020

Superbike: Kawasaki si svela il 6 febbraio a Barcellona

La squadra campione del Mondo presenterà la sfida 2020 il 6 febbraio a Barcellona. Jonathan Rea riparte da favorito, per Alex Lowes sarà la prova del fuoco

3 gennaio 2020 - 9:14

La Kawasaki  toglierà i veli  giovedi 6 febbraio a Barcellona, sede della squadra campione del Mondo in carica. Sotto i riflettori ci saranno Jonathan Rea, 33 anni da compiere proprio a ridosso della presentazione, e il neo acquisto Alex Lowes. Il team Provec, gestore delle attività racing di Kawasaki Racing Team, ha scelto la soluzione “casalinga”, con l’evidente desiderio di legare la sfida 2020 al territorio di appartenenza. Bisogna ricordare infatti che la Superbike il 20 settembre 2020 correrà per la prima volta sul tracciato di Catalunya, a due passi dalla sede della squadra.

REA SEMPRE PILOTA DA BATTERE

Lo scorso anno la Kawasaki aveva scelto di presentarsi a Phillip Island, a ridosso dell’apertura del Mondiale. A livello tecnico la super corazzata di Akashi non presenterà novità visibili: Rea e Lowes guideranno la ZX-10R a prima vista identica a quella che abbiamo ammirato nel 2019. Ma in realtà, sotto la carenatura, le novità saranno sostanziali. La Kawasaki ha lavorato molto a fondo sul motore, cominciando questo tipo di sviluppo già nell’ultimo terzo della scorsa stagione. Quando, anche sui rettilinei più lunghi, il delta in velocità massima rispetto al missile Ducati V4 R si era ampiamente assottigliato rispetto alla prima parte di campionato. Rea ha chiesto e ottenuto anche una diversa distribuzione dei pesi, per migliorare ulteriormente la gestione dell’aderenza, che da sempre è il suo cavallo di battaglia.

ESAME PER ALEX LOWES

Per il britannico sarà un’annata ad altissima responsabilità. Alex corre da cinque stagioni con moto ufficiali (due anni in Suzuki, gli ultimi tre in Yamaha) ma ad oggi ha vinto solo una gara, a Brno 2018, approfittando del contatto fra Tom Sykes e Jonathan Rea (allora compagni in Kawasaki…) costato la caduta al Cannibale. Con la Kawasaki regina Superbike dal 2015, alla soglia dei 30 anni Alex Lowes dovrà fare il salto di qualità. Ma dividere il box con Jonathan Rea non è semplice, per informazioni chiedere a Tom Sykes e Leon Haslam ampiamente ridimensionati dal confronto diretto…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mondiale supersport

Ufficializzate le entry list Supersport e Supersport 300

mondiale superbike

Superbike, tutti i piloti al via nella stagione 2020

Jonathan Rea

Superbike: Jonathan Rea “La Kawasaki è sulla buona strada”