Superbike, Eugene Laverty

Superbike: Il team RC getta la spugna, Eugene Laverty (e BMW) a piedi

Il Team RC non correrà ad Assen per "riorganizzazione interna". Eugene Laverty è a piedi, BMW in grave imbarazzo: su quali basi è partita questa spericolata operazione?

21 luglio 2021 - 14:02

Il team RC, dalle iniziali del patron Roberto Colombo, non correrà il  quinto round del mondiale Superbike questo week end ad Assen. Significa che Eugene Laverty, uno dei piloti più forti del campionato, resterà a guardare. E’ un grave smacco anche per BMW, che ha affidato mezzi ufficiali alla formazione italiana. RC Team si ferma per “una riorganizzazione interna” ma non è dato sapere se rivedremo questa struttura nei prossimi appuntamenti.

Laverty è pilota BMW, adesso chi lo salva?

La formazione italiana aveva saltato i test invernali e voci sulla solidità dell’operazione girano da tempo. RC però le gare iniziali di stagione ad Aragon, Estoril, Misano e Donington le aveva fatte, per cui era lecito attendersi che la delicata situazione finanziaria e tecnica fosse stata in qualche modo risolta. Invece niente Assen e futuro avvolto nella nebbia. Eugene Laverty, che a Misano era incappato in una violenta caduta rischiando di farsi male, stava lentamente prendendo il ritmo. Questo improvviso stop ovviamente pesa come un macigno sul 2021 del pilota irlandese. L’unico aspetto di cui Eugene Laverty non deve preoccuparsi è quello finanziario: ha il contratto direttamente con BMW, dunque è un pilota ufficiale a tutti gli effetti come Tom Sykes, Michael van der Mark e  Jonas Folger, gestito dalla satellite MGM.

BMW in grave imbarazzo

Come la prestigiosa e ricchissima BMW possa aver avallato un’operazione così traballante è un mistero. Che nella gestione sportiva del gigante tedesco qualcosa non funzioni è evidente da tempo: tutti i poteri sono concentrati nelle mani di Marc Bongers, che al tempo stesso è direttore tecnico e factotum dell’intero progetto. “RC aveva ottenuto le moto presentando una fidejussione bancaria” fanno sapere da BMW. E allora questo inciampo come si spiega? Adesso resta da risolvere la grana Eugene Laverty: chi e come riuscirà a riportarlo in pista, se RC non riesce a risolvere i problemi?

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tom Sykes, BMW

Superbike: Tom Sykes verso la conferma, BMW non cambia il team

Superbike, Scott Redding

Superbike: Scott Redding va giù duro “Most è una pista pericolosa”

jayson uribe superbike

Superbike: Jayson Uribe con il team Pedercini fino a fine 2021